Russia: a Fort Grozny è subito doppietta LADA, ma Bragin è leader

condivisioni
commenti
Russia: a Fort Grozny è subito doppietta LADA, ma Bragin è leader
Di:

Le Vesta TCR di Ladygin e Sheshenin dominano Gara 1, mentre in Gara 2 si impone il Campione in carica con la sua nuova Audi e balza al comando del campionato. A podio va anche Dudin, Karamyshev prende una bandiera nera.

Dmitry Bragin è il primo leader della stagione 2017 della TCR Russia Series, che nel weekend ha iniziato il secondo anno di gare a Fort Grozny.

Il pilota della TAIF Motorsport, passato dalla SEAT León TCR ad una Audi RS 3 LMS TCR, chiude con una vittoria ed un quarto posto. Nella prima gara ha visto sfumare il podio dopo una collisione con Nikolay Karamyshev (Lukoil Racing), rifacendosi però nella seconda grazie ad una partenza fulminea che gli ha consentito di fuggire via dalla SEAT di Vitaliy Dudin (Akhmat Racing Team).

Gara 1 è stato un dominio da parte di Kiril Ladygin e Vladimir Sheshenin, al debutto con le Vesta TCR della LADA Sport Rosneft. Le vetture russe hanno corso con una omologazione temporanea (dovranno perfezionare la loro iscrizione all'International Series per essere ufficializzate come "TCR") e prima del secondo round hanno ricevuto un BoP di 45kg e calato la potenza del motore al 95%.

Bragin è quindi in testa alla classifica con 38 punti, seguito a -2 da Ladygin. Aleksey Dudukalo (Lukoil Racing, SEAT) e Dudin si piazzano terzo e quarto con 5 e 7 lunghezze di ritardo.

GARA 1

La LADA di Ladygin parte benissimo dalla pole position, mentre quella di Sheshenin si ritrova a combattere con le SEAT di Dudukalo e Karamyshev e l'Audi di Bragin.

Sheshenin riesce a mantenere il secondo posto, Karamyshev passa Bragin ed è terzo, ma fra i due c'è un contatto e il Campione in carica scivola al quinto posto dietro a Dudukalo. Intanto Dudin passa Gavrilov nella bagarre per il sesto piazzamento al giro 2.

Fino al giro 10 non succede nulla: qui è Dudukalo a superare Bragin prima e Karamyshev poi, con quest'ultimo insidiato da Bragin. All'ultima tornata Karamyshev vede sventolarsi la bandiera nera per il contatto con Bragin, che guadagna una posizione.

GARA 2

Bragin parte benissimo tenendosi dietro Lev Tolkachev e Dudin, con quest'ultimo che guadagna al giro 2 la seconda posizione. La bagarre tutta di marca Lukoil Racing vede Golikov e Gavrilov venire a contatto e ritirarsi.

Sheshenin stalla, ma comincia a rimontare, mentre Dudukalo risale al terzo posto. Bragin e Dudin sono vicinissimi e in piena lotta per il successo, ma le posizioni non cambiano e i due tagliano il traguardo divisi da appena 0"6. Dudukalo e Karamyshev chiudono terzo e quarto.

La TCR Russia Series tornerà in scena fra due settimane allo Smolenskring.

Asia: a Zhuhai si impongono Kaathir e Kwong fra le sorprese

Articolo precedente

Asia: a Zhuhai si impongono Kaathir e Kwong fra le sorprese

Prossimo Articolo

Video: mamma Michela e la sua Alfa Romeo Giulietta TCR

Video: mamma Michela e la sua Alfa Romeo Giulietta TCR
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie TCR
Evento TCR Russia
Sotto-evento Fort Grozny
Piloti Kirill Ladygin , Vladimir Sheshenin
Team Lada Sport
Autore Francesco Corghi