Rissa nel paddock di Monza, Borković fa a pugni con i meccanici di Azcona: escluso e convocato dalla Federazione

Il serbo ha perso la testa dopo Gara 2 dopo un contatto in pista avvenuto con lo spagnolo: gli animi si sono surriscaldati durante il confronto faccia a faccia e il pilota della Target ha alzato le mani.

Rissa nel paddock di Monza, Borković fa a pugni con i meccanici di Azcona: escluso e convocato dalla Federazione

Dušan Borković non ha affatto preso bene il doppio zero che a Monza lo ha allontanato dalla vetta della TCR Europe Series. Il serbo è stato protagonista di un bruttissimo episodio nel paddock al termine di Gara 2, dove si è sfiorata per un nulla una vera e propria rissa.

Il pilota della Target Competition ha anche sferrato un pugno ad un meccanico della PCR Sport in una discussione accesissima con Mikel Azcona, che era andato a parlare dopo il contatto che in pista era avvenuto fra i due.

Al giro 3 Borković si era toccato con la Honda di Benjamin Lessennes alla prima variante e, tagliando la chicane, è stato poi affiancato all'esterno dallo spagnolo; la ruota anteriore sinistra della Hyundai i30 N bianco-azzurra si è toccata con il posteriore della Cupra di Azcona quel tanto che bastava per causare la foratura a "Duca".

Già rientrato ai box parecchio fumantino, Borković ha atteso il termine della gara per il chiarimento faccia a faccia, ma gli animi si sono scaldati notevolmente fino ad arrivare al contatto fisico, come riporta un video girato da TouringCarTimes presente sul luogo nel momento del fattaccio.

 

I commissari hanno immediatamente visionato il filmato e convocato il 34enne di Pančevo, comunicandogli l'esclusione dall'evento e l'ordine di comparire davanti agli uomini della FPAK – Federação Portuguesa de Automobilismo e Karting, ossia coloro che si occupano dei regolamenti del TCR Europe.

A farne le spese non è solo Borković, ma anche la Target Competition che nella classifica delle squadre si ritrova con solo +7 punti sull'Hell Energy Racing with KCMG.

 

condivisioni
commenti
Audi imprendibile e Vernay irresistibile a Monza, successo anche in Gara 2 fra le sportellate
Articolo precedente

Audi imprendibile e Vernay irresistibile a Monza, successo anche in Gara 2 fra le sportellate

Prossimo Articolo

Giovanardi "Piedone" pesante a Monza: "Che duelli con l'Alfa Romeo!"

Giovanardi "Piedone" pesante a Monza: "Che duelli con l'Alfa Romeo!"
Carica commenti
Nella tana del Cinghiale: Tarquini raccontato da amici e rivali Prime

Nella tana del Cinghiale: Tarquini raccontato da amici e rivali

Annunciato il suo addio alle corse a tempo pieno, Gabriele Tarquini si appresta ad affrontare una nuova vita dopo tantissimi anni di carriera ed esperienze. Motorsport.com ha parlato con alcuni dei suoi più stretti amici e accerrimi rivali per conoscere aneddoti e restroscena che vi proponiamo in esclusiva.

WTCR
14 nov 2021
Le TCR perdute: oggi chi fa da sè... non fa per tre Prime

Le TCR perdute: oggi chi fa da sè... non fa per tre

Le TCR Series hanno preso il via nel 2015 e ad oggi sono diversi i modelli delle Case presenti in pista, più o meno nuovi. Ma c'è anche qualcuno che in questi anni ha provato a mettersi in proprio, con risultati differenti e particolari. Scopriamo di chi si tratta.

TCR
6 ago 2021
Tarquini: bravura e intelligenza che fanno vincere a 59 anni Prime

Tarquini: bravura e intelligenza che fanno vincere a 59 anni

Ad Aragón il "Cinghiale" ha ottenuto l'ennesima vittoria di una carriera che pare non fermarsi mai. Ma oltre alle qualità di pilota, l'abruzzese conta sulla passione e una testa che da anni gli consente di restare al top: ecco come.

WTCR
13 lug 2021
Coletti-Filippi: "Alfa Giulia e Pure ETCR le nostre scommesse" Prime

Coletti-Filippi: "Alfa Giulia e Pure ETCR le nostre scommesse"

Intervista doppia esclusiva di Motorsport.com ai due piloti della Romeo Ferraris, che corrono con la Giulia ETCR nel campionato turismo elettrico: ecco le loro impressioni e aspettative di questa avventura.

ETCR
8 lug 2021
Monteiro: dalla quasi morte alla resurrezione all'Inferno (Verde) Prime

Monteiro: dalla quasi morte alla resurrezione all'Inferno (Verde)

Il portoghese sul Nordschleife ha inaugurato la stagione 2021 del WTCR con una grandissima vittoria, che è la seconda nella serie dal rientro del 2019 dopo l'incidente che per poco lo ha ucciso. Ecco come è arrivata e perché è molto più reale della precedente.

WTCR
13 giu 2021
WTCR: il Paradiso per pochi eletti parte dall'Inferno (Verde) Prime

WTCR: il Paradiso per pochi eletti parte dall'Inferno (Verde)

Il Mondiale Turismo riparte nel weekend con le gare del Nurburgring, ma il sapore è sempre più quello di un campionato riservato esclusivamente agli ufficiali e ai più ricchi, estromettendo di fatto quei team che potevano ambire a qualcosa di grande con il concetto TCR.

WTCR
30 mag 2021
WTCR: l'uscita delle Alfa Romeo è una doppia sconfitta Prime

WTCR: l'uscita delle Alfa Romeo è una doppia sconfitta

La Romeo Ferraris non schiererà più le sue Giulietta nella massima serie turismo per via di un regolamento che mette sempre più da parte i privati, confermando ancora una volta la cecità sportiva dei vertici del Biscione.

WTCR
25 mar 2021
Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo Prime

Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo

La Casa del Biscione è solo all'apparenza impegnata in F1, ma di ingegneristico non c'è praticamente nulla, mentre nel turismo sono tante le realtà che in questi anni hanno provato a rilanciare il marchio, ma solo coi propri investimenti.

Formula 1
1 mar 2021