Prima vittoria LADA con Ladygin in una Gara 2 da sbadigli allo Smolensk Ring

condivisioni
commenti
Prima vittoria LADA con Ladygin in una Gara 2 da sbadigli allo Smolensk Ring
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
06 mag 2018, 17:57

Nel secondo round del weekend il pilota della Vesta TCR #11 ha sfruttato al meglio la partenza dalla prima fila per bruciare Badoev e trionfare davanti a questi e a Dudukalo. Pochissime emozioni, Tolkachev e Lukaschevich sono in Top5.

La prima vittoria stagionale in TCR Russia Series per la LADA Sport arriva in Gara 2 allo Smolensk Ring, con Kirill Ladygin che si è imposto senza faticare troppo al volante della sua Vesta TCR.

Ladygin ha preso il comando delle operazioni al via bruciando il poleman della griglia invertita Anton Badoev, che con la SEAT León TCR del Rail Pro Team chiude secondo difendendosi benissimo dagli attacchi di Aleksey Dudukalo (Lukoil Racing, Audi RS 3 LMS TCR).

Il trio ha guidato le operazioni fin da subito e la gara in realtà è stata piuttosto noiosa, con pochi sorpassi da raccontare e un trenino di vetture a procedere in fila indiana.

Ladygin è scappato via, mentre Badoev, Dudukalo, Lev Tolkachev (Rumos-AMG Motorsport, SEAT), Ivan Lukaschevich (Lukoil Racing, SEAT DSG), Dmitri Bragin (TAIF Motorsport, Audi) e Mikhail Grachev (LADA Vesta) formavano il gruppo degli inseguitori.

L'unico duello degno di nota è quello che c'è stato fra la LADA di Vladimir Sheshenin e l'Audi di Irek Minnakhmetov, con quest'ultimo che le ha provate tutte per soffiare l'ottavo posto alla Vesta TCR, ma finendo largo un paio di volte alla curva 2.

Da segnalare anche l'opaca prova di Klim Gavrilov, che dopo il successo del primo round a Fort Grozny, ha malamente stallato al via e chiuso solo 14° con l'altra Audi della Lukoil Racing.

Dopo quattro gare, Dudukalo è al comando in classifica con 58 punti, seguito da Ladygin (55), Golikov (54), Bragin (53), Gavrilov (47) e Lukashevich (47).

Il prossimo appuntamento della serie è previsto a Nizhniy Novgorod il 2-3 giugno.

Prossimo Articolo
Smolensk Ring, Gara 1: Bragin brucia al via Lukashevich e vince in solitaria

Articolo precedente

Smolensk Ring, Gara 1: Bragin brucia al via Lukashevich e vince in solitaria

Carica commenti