Paulsen ancora al lavoro sul TCR Europe 2019: "Continuo con la Cupra, ma basta trasferte da solo"

Il norvegese ha rivelato a Motorsport.com che sta cercando un team per trasportare la sua vettura in giro per l'Europa e liberarlo dalle fatiche che nel 2018 lo avevano debilitato a fine stagione impedendogli di essere competitivo secondo il suo potenziale.

Paulsen ancora al lavoro sul TCR Europe 2019: "Continuo con la Cupra, ma basta trasferte da solo"
Stian Paulsen, Stian Paulsen Racing Cupra TCR, Kris Richard, Target Competition Hyundai i30 N TCR
Stian Paulsen, Stian Paulsen Racing Cupra TCR, con il team
Stian Paulsen, Stian Paulsen Racing Cupra TCR
Stian Paulsen, Stian Paulsen Racing Cupra TCR
Stian Paulsen, Stian Paulsen Racing Cupra TCR
Stian Paulsen, Stian Paulsen Racing Cupra TCR

Il periodo invernale è quello peggiore per i piloti che non ricoprono un ruolo di "ufficiale" e Stian Paulsen lo sa bene. Per questo il ragazzo norvegese sta continuando a lavorare duramente per trovare il modo di prendere parte alla stagione 2019 del TCR Europe.

La sua particolarità è di non essere seguito da nessun team, ma di svolgere l'intero lavoro di messa a punto della vettura e organizzazione delle trasferte completamente da solo, con il solo aiuto del fratello e di un paio di meccanici amici suoi.

"Come avevo già detto un po' di tempo fa, l'obiettivo è correre in TCR Europe Series quest'anno, anche se so che non sarà così semplice - ha detto Paulsen a Motorsport.com facendo il punto della situazione a pochi mesi dal via dell'annata TCR continentale - Una cosa però è certa: voglio esserci e farò di tutto perché sia così. Al momento sto finendo la ristrutturazione della mia nuova officina, sono a buon punto, ma di lavoro da fare ce n'è ancora tantissimo".

Il 31enne prima di natale aveva paventato l'ipotesi di sostituire la sua Cupra TCR con una macchina di un altro marchio, ma per il momento si è deciso di andare avanti con l'auto spagnola.

"All'inizio avevo pensato a qualcosa di diverso, poi ho scelto di non cambiare la Cupra, continuerò a correre con lei. C'è però una novità: quest'anno ho deciso di non fare le trasferte da solo con il mio furgone e il bilico in giro per l'Europa, mi sono reso conto che è davvero sfiancante e nel 2018 la stanchezza l'ho pagata con alcuni pessimi risultati in pista dovuti al sovraccarico di lavoro".

"Ho preso contatti con un team che dovrebbe riuscire a portare la mia vettura agli eventi, dobbiamo ancora definire parecchi dettagli di questa cosa, ma sono fiducioso di poter riuscire a chiudere l'accordo".

Quando avevamo incontrato Paulsen a Monza nel settembre 2018 effettivamente il suo volto non poteva nascondere tutta la stanchezza di chi si è sobbarcato giri per l'Europa intera. Se dovesse arrivare la stretta di mano con un team - anche solo per il trasporto dei materiali - tutte le energie del nativo di Fredrikstad verrebbero impiegato nell'unica cosa che alla fine resta negli albi d'oro: la corsa.

condivisioni
commenti
Ma Qing Hua sulla seconda Alfa Romeo del Team Mulsanne per il WTCR 2019
Articolo precedente

Ma Qing Hua sulla seconda Alfa Romeo del Team Mulsanne per il WTCR 2019

Prossimo Articolo

I test BoP proseguono alla ORAL Engineering con le verifiche sui motori

I test BoP proseguono alla ORAL Engineering con le verifiche sui motori
Carica commenti
Le migliori gare del 2021: Monteiro risorge all'Inferno (Verde) Prime

Le migliori gare del 2021: Monteiro risorge all'Inferno (Verde)

Nel 2017 ha visto la morte in faccia, nel 2018 ha lottato per tornare e il 2021 del portoghese nel WTCR è cominciato come meglio non potesse sognare: trionfo da Campionissimo al Nordschleife, sulla pista più dura e assassina del mondo.

WTCR
13 gen 2022
Nella tana del Cinghiale: Tarquini raccontato da amici e rivali Prime

Nella tana del Cinghiale: Tarquini raccontato da amici e rivali

Annunciato il suo addio alle corse a tempo pieno, Gabriele Tarquini si appresta ad affrontare una nuova vita dopo tantissimi anni di carriera ed esperienze. Motorsport.com ha parlato con alcuni dei suoi più stretti amici e accerrimi rivali per conoscere aneddoti e restroscena che vi proponiamo in esclusiva.

WTCR
14 nov 2021
Le TCR perdute: oggi chi fa da sè... non fa per tre Prime

Le TCR perdute: oggi chi fa da sè... non fa per tre

Le TCR Series hanno preso il via nel 2015 e ad oggi sono diversi i modelli delle Case presenti in pista, più o meno nuovi. Ma c'è anche qualcuno che in questi anni ha provato a mettersi in proprio, con risultati differenti e particolari. Scopriamo di chi si tratta.

TCR
6 ago 2021
Tarquini: bravura e intelligenza che fanno vincere a 59 anni Prime

Tarquini: bravura e intelligenza che fanno vincere a 59 anni

Ad Aragón il "Cinghiale" ha ottenuto l'ennesima vittoria di una carriera che pare non fermarsi mai. Ma oltre alle qualità di pilota, l'abruzzese conta sulla passione e una testa che da anni gli consente di restare al top: ecco come.

WTCR
13 lug 2021
Coletti-Filippi: "Alfa Giulia e Pure ETCR le nostre scommesse" Prime

Coletti-Filippi: "Alfa Giulia e Pure ETCR le nostre scommesse"

Intervista doppia esclusiva di Motorsport.com ai due piloti della Romeo Ferraris, che corrono con la Giulia ETCR nel campionato turismo elettrico: ecco le loro impressioni e aspettative di questa avventura.

ETCR
8 lug 2021
Monteiro: dalla quasi morte alla resurrezione all'Inferno (Verde) Prime

Monteiro: dalla quasi morte alla resurrezione all'Inferno (Verde)

Il portoghese sul Nordschleife ha inaugurato la stagione 2021 del WTCR con una grandissima vittoria, che è la seconda nella serie dal rientro del 2019 dopo l'incidente che per poco lo ha ucciso. Ecco come è arrivata e perché è molto più reale della precedente.

WTCR
13 giu 2021
WTCR: il Paradiso per pochi eletti parte dall'Inferno (Verde) Prime

WTCR: il Paradiso per pochi eletti parte dall'Inferno (Verde)

Il Mondiale Turismo riparte nel weekend con le gare del Nurburgring, ma il sapore è sempre più quello di un campionato riservato esclusivamente agli ufficiali e ai più ricchi, estromettendo di fatto quei team che potevano ambire a qualcosa di grande con il concetto TCR.

WTCR
30 mag 2021
WTCR: l'uscita delle Alfa Romeo è una doppia sconfitta Prime

WTCR: l'uscita delle Alfa Romeo è una doppia sconfitta

La Romeo Ferraris non schiererà più le sue Giulietta nella massima serie turismo per via di un regolamento che mette sempre più da parte i privati, confermando ancora una volta la cecità sportiva dei vertici del Biscione.

WTCR
25 mar 2021