Morbidelli: "Vincere è sempre bellissimo!"

Gianni Morbidelli è raggiante dopo il trionfo in Gara 1 all'Estoril. Vernay contentissimo dei primi punti e del podio, Comini soddisfatto ma coi piedi per terra.

Ecco le parole dei primi tre dopo Gara 1 della TCR International Series andata in scena all'Estoril.

Gianni Morbidelli: "Vincere è sempre bellissimo e sono molto contento! Sapevo che la chiave poteva essere preservare le gomme all'inizio ed è quello che ho fatto. Ho visto che Homola le aveva un po' stressate ed era in difficoltà, quindi ho provato ad attaccarlo. Sul dritto era molto veloce, mentre in curva si è difeso molto bene. Alla fine però ce l'ho fatta a superarlo, e per fortuna perché Vernay e Comini si erano avvicinati moltissimo. Non è mai bello provare ad attaccare e doversi difendere allo stesso tempo. L'auto andava molto bene e ringrazio il team per aver risolto i problemi al servosterzo accusati nelle libere e in qualifica".

Jean-Karl Vernay: "E' un bel risultato, probabilmente il massimo che potevamo ottenere in gara e sono molto contento di aver preso i miei primi punti. Sono partito bene e ho cercato di risparmiare le gomme. Morbidelli ha iniziato il suo duello con Homola e questo mi ha consentito di avvicinarmi. Purtroppo un detrito ha rotto il mio parabrezza e ho dovuto continuare la gara con la visiera abbassata. Quando ho passato Homola ho cercato di non correre troppi rischi, ma il secondo posto lo volevo fortemente".

Stefano Comini: "Dopo le prove libere ho cambiato completamente il set-up e le cose sono migliorate. Al via non sono partito benissimo, ma non volevo correre rischi e ho perso una posizione. La prima metà di gara è stata noiosa, poi ho superato Pellinen e con Vernay ci siamo avvicinati ai primi due. Il terzo posto è positivo, ma c'è ancora tanto da fare".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati TCR
Evento Estoril
Sub-evento Domenica
Circuito Circuito Estoril
Piloti Gianni Morbidelli , Jean-Karl Vernay , Stefano Comini
Articolo di tipo Intervista