Morbidelli: "Sessione inutile, ma senza test sono preoccupato"

Le condizioni di umido e asciutto non hanno aiutato i piloti in preparazione al weekend dell'Estoril. Comini e Tassi si sono divertiti, Rangoni posticipa il lavoro a domani.

Ecco le parole di alcuni protagonisti dopo le prime prove libere della TCR International Series andate in scena all'Estoril.

Stefano Comini: "Mi è parso come se fossi l'unico a volersi divertire fra le pozzanghere, peccato che nessun altro mi abbia seguito..."

Gianni Morbidelli: "La pista era per metà umida e per metà asciutta, in queste condizioni non si capisce molto. Obiettivamente non è stata una sessione utile ed è un peccato perché non sono riuscito a lavorare sul set-up della mia auto. Sono un po' preoccupato per il resto del weekend, i miei avversari hanno praticamente tutti provato nella sessione di test mercoledì, mentre io no. Questo mi farà partire parecchio svantaggiato".

Attila Tassi: "Non sono state condizioni indicative, ho cercato di spingere per accumulare esperienza. Si scivolava parecchio, ma mi sono divertito".

Luca Rangoni: "Peccato perché volevamo provare un paio di soluzioni e con queste condizioni è stato impossibile svolgere un lavoro prettamente tecnico. Inoltre non era nemmeno troppo bagnato per capire qualcosa delle condizioni di pioggia. Faremo il nostro lavoro domani, l'unica cosa che posso dire è che oggi la macchina aveva una buona coppia, in questa situazione".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati TCR
Evento Estoril
Sub-evento Venerdì
Circuito Circuito Estoril
Articolo di tipo Intervista