Malaysia: dominio di Luca Engstler su asciutto e bagnato a Sepang

condivisioni
commenti
Malaysia: dominio di Luca Engstler su asciutto e bagnato a Sepang
Di:
20 gen 2019, 16:41

Doppio trionfo del tedesco che in Gara 1 batte Huff e in Gara 2 è autore di una grande rimonta sotto il diluvio, mentre a podio vanno anche Ryba, Kang e Jordan.

Luca Engstler è stato il grandissimo mattatore del primo weekend stagionale della TCR Malaysia Series andato in scena a Sepang, dove il talentino tedesco si è imposto sia in Gara 1 che in Gara 2 in condizioni molto differenti fra i due round disputati.

Nel primo, il pilota del Liqui Moly Team Engstler è partito alla grandissima bruciando il poleman Rob Huff e portandosi al comando con la sua Hyundai i30 N davanti alla Volkswagen Golf GTI dell'inglese del TeamWork Motorsport e alla Hyundai i30 N del suo compagno di squadra Théo Coicaud.

Un ottimo Martin Ryba è invece stato autore di uno scatto non indifferente che gli ha consentito di guadagnare posizioni, per poi saltare al terzo posto quando un contatto tra lo stesso Coicaud e la Honda Civic Type R di Paul Ip ha fatto arretrare il pilota della KCMG. Ip ha poi perso ulteriori piazze toccandosi anche con la Volkswagen Golf GTI di Kai Jordan (Liqui Moly Team Engstler).

Engstler ha provato a guadagnare qualcosina su Huff, che però non ha mollato. Nel frattempo, Ip si è visto insidiare pure dagli altri due concorrenti del Team Engstler, Henry Kwong e Adam Khalid, con in mezzo la Hyundai i30 N di Charlie Kang (Indigo Racing).

Uno sciagurato contatto tra Khalid e il Campione del TCR Korea 2018 ha spedito quest'ultimo nella ghiaia al giro 4, poi in quello successivo Coicaud si è dovuto arrendere per un problema elettrico ed Ip per la rottura della sospensione anteriore. Con le auto ferme in pista, i commissari hanno mandato dentro la Safety Car, che poi è uscita di scena al giro 8.

Qui Huff ha immediatamente attaccato Engstler, con il quale più volte si è toccato incrociando le traiettorie; il tedeschino ha comunque mantenuto il sangue freddo e i nervi saldi andando via al britannico, che si è dovuto accontentare del secondo posto.

Ryba ha completato il podio con la Volkswagen Golf GTI del Brutal Fish Racing Team battendo in volata la Cupra di Douglas Khoo (Viper Niza Racing) nel duello per la vittoria in Classe Cup.

In Top5 anche Jordan, seguito da Khalid e Kwong, dalle Honda Civic Type R di Michael Choi e David Lau (Prince Racing) e dalla Honda FK2 della Maximum Racing affidata a Gary Cheung.

Il via di Gara 2 è invece stato ridardato per un acquazzone terrificante che non ha dato modo ai concorrenti di partire nell'orario prestabilito.

Dopo un'attesa di oltre un'ora, è finalmente stato dato semaforo verde (dietro alla Safety Car), con il poleman della griglia invertita Khoo che si è visto scavalcare rapidamente da Jordan, Khalid, Kang ed Engstler.

Questi ultimi due hanno preso il controllo delle operazioni al giro 3, mentre Huff si è sbarazzato di Khoo risalendo in Top5, con il giovane Luca che ha superato Kang nella tornata successiva fuggendo via.

Dietro a lui si è infiammato il duello tra Jordan e Kang con contatto fra i due che ha visto prevalere il coreano. Alle loro spalle, Ryba e Khoo si sono messi a duellare per la sesta piazza consentendo ad Ip di rimontare e di mettersi dietro il malese.

Engstler non ha avuto rivali e ha tagliato il traguardo con 12" di vantaggio su Kang (primo in Classe Cup) e Jordan, il quale si è dovuto guardare dalla rimonta finale di Khalid.

Huff è quinto, seguono Ip, Khoo, Ryba, Kwong e Choi, mentre Kenneth Lau resta fuori dai punti.

Coicaud non è invece partito a causa del guasto riportato in Gara 1.

Sabato prossimo è previsto il secondo evento della TCR Malaysia Series, sempre a Sepang.

TCR MALAYSIA - Sepang I: Gara 1
TCR MALAYSIA - Sepang I: Gara 2

Prossimo Articolo
Malaysia: Rob Huff è imprendibile e conquista la pole position a Sepang

Articolo precedente

Malaysia: Rob Huff è imprendibile e conquista la pole position a Sepang

Prossimo Articolo

Il 16enne Jacopo Guidetti è il primo iscritto della stagione 2019

Il 16enne Jacopo Guidetti è il primo iscritto della stagione 2019
Carica commenti