Kris Richard perde la testa e insulta i commissari su Facebook: escluso dalle gare di Barcellona!

condivisioni
commenti
Kris Richard perde la testa e insulta i commissari su Facebook: escluso dalle gare di Barcellona!
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
21 ott 2018, 12:48

Lo svizzero non ha accettato la penalità per non aver rispettato i track limits e ha tuonato sui social contro i giudici, che lo hanno definitivamente estromesso dall'ultimo weekend dell'anno per "danno morale".

Kris Richard, Target Competition Hyundai i30 N TCR
Kris Richard, Target Competition Hyundai i30 N TCR
Kris Richard, Target Competition Hyundai i30 N TCR
Kris Richard, Target Competition Hyundai i30 N TCR
Kris Richard, Target Competition Hyundai i30 N TCR, Nicola Baldan, Pit Lane Competizioni Hyundai i30 N TCR

Kris Richard ha pagato a caro prezzo lo sfogo sulla propria pagina Facebook contro i commissari sportivi della TCR Europe Series ed è stato escluso dall'evento di Barcellona.

Il pilota della Target Competition si era visto recapitare una penalità per non aver rispettato i track limits del Circuit de Catalunya durante le qualifiche di ieri, ritrovandosi decimo (anziché settimo) sulla griglia di Gara 1 e venendo arretrato all'undicesimo posto in quella invertita di Gara 2 (dove avrebbe dovuto essere davanti a tutti visto il ribaltamento della Top10).

Lo svizzero non ha preso affatto bene la punizione. Anzi, ha proprio perso la testa scrivendo sui social senza mezzi termini i propri insulti verso la direzione gara.

"Stress is the result of the daily contact with idiots! #tcreurope #stewards. Due to a ridiculous decision I have to start both races from P10 instead of P7 and P4. #fuckckoff"

Che tradotto significa: "Lo stress di oggi è il risultato dell'avere a che fare con degli idioti. Per colpa di una decisione ridicola dovrò partire 10° in entrambe le gare anziché 7° e 4°". E ovviamente tralasciamo l'ultimo hashtag che è comprensibilissimo...

Di conseguenza, i giudici hanno deciso per l'esclusione totale dal fine settimana per "danno morale", facendo perdere a Richard i punti presi ieri in Gara 1 ed estremettendolo da Gara 2.

Questo per la Target Competition è anche un danno nella classifica team, dato che si ritrova a -5 dai rivali dell'Hell Energy Racing with KCMG con i quali si giocheranno il titolo oggi.

Prossimo Articolo
Attila Tassi domina Gara 1 di Barcellona e tiene vive le speranze di titolo assieme a Borković e Vernay

Articolo precedente

Attila Tassi domina Gara 1 di Barcellona e tiene vive le speranze di titolo assieme a Borković e Vernay

Prossimo Articolo

Mike Halder è perfetto e trionfa in Gara 2, Mikel Azcona e KCMG sono i Campioni 2018

Mike Halder è perfetto e trionfa in Gara 2, Mikel Azcona e KCMG sono i Campioni 2018
Carica commenti