James Nash si impone in una Gara 2 mozzafiato a Buriram

James Nash conquista la sua seconda vittoria stagionale ed è il nuovo leader del campionato. A podio vanno anche Grachev e Borković, Comini è quarto, brutto botto per Morbidelli, Oriola fuori dai punti.

Gara 2 della TCR International Series andata in scena al Chang International Circuit di Buriram è stata vinta da James Nash dopo una serie di incidenti, colpi di scena ed episodi mozzafiato.

Il primo brivido è arrivato al via, quando Gianni Morbidelli è andato violentemente a sbattere contro le barriere, mentre un contatto a centro gruppo ha costretto Pepe Oriola a rientrare ai box con l'anteriore sinistra forata.

Nash si è invece tenuto lontano dai guai, andando a conquistare la sua seconda vittoria stagionale. Il britannico della Craft-Bamboo Lukoil è anche il nuovo leader del campionato con 7 punti di margine su Oriola e 10 su Stefano Comini.

Mikhail Grachev e Dušan Borković completano il podio. Il russo della WestCoast Racing era partito benissimo dalla pole, ma non ha potuto fare nulla per resistere all'attacco di Nash, anche perché la sua Honda non era stabile a causa dell'incidente patito in Gara 1.

Borković l'ha invece spuntata dopo una bagarre che ha visto ben otto concorrenti in lizza per il podio; nei vari episodi e sorpassi ci sono stati contatti a ripetizioni e i commissari stanno tutt'ora indagando.

IL FILM DELLA GARA

GRIGLIA – Non si schierano la Subaru di Luigi Ferrara e la Alfa di Petr Fulín dopo i K.O di Gara 1.
VIA – Grachev parte bene dalla pole seguito da Kusiri e Nash.
GIRO 1 – Morbidelli supera Afanasyev e Borković ed è quarto, ma alla curva 8 il pesarese perde il controllo della sua Honda e finisce violentemente contro le barriere.
GIRO 2 – Entra la safety car per rimuovere la Civic di Morbidelli.
GIRO 3 – Oriola si ferma ai box per riparare la sua SEAT daneggiata in un contatto; lo spagnolo riparte poco dopo.
GIRO 4 – La gara ricomincia: Grachev è al comando davanti a Kusiri, Nash, Borković, Comini, Afanasyev e Vernay.
GIRO 5 – Nash supera Kusiri ed è secondo. Sathienthirakul risale al 12° posto passando Hanjitkasen e Lemvard.
GIRO 6 – Comini sorpassa Borković ed è quarto.
GIRO 7 – Grachev si difende da Nash, mentre Afanasyev va largo alla curva 12 ritrovandosi da sesto a decimo.
GIRO 8 – Nash supera Grachev alla curva 1 e balza in testa. Galiana si ferma ai box dopo un testacoda.
GIRO 9 – Grachev viene ragginto da Kusiri, Comini e Vernay.
GIRO 10 – Afanasyev supera Ittiritpong ed è nono.
GIRO 11 – Vernay e Comini passano Kusiri nella lotta per il terzo posto. Borković raggiunge il gruppetto e supera tutti in un colpo solo approfittando di un contatto fra Kusiri e Comini.
GIRO 12 – La lotta per il podio si infiamma con Borković, Comini e Kusiri a scambiarsi le posizioni più volte.
GIRO 13 – Borković e Comini prendono vantaggio. Kusiri scivola al settimo posto dietro a Tassi e Vernay.
GIRO 14 – Kajaia supera Kusiri, Vernay e Tassi alla curva 2 ed è quinto. Sathienthirakul e Ittiritpong si toccano mentre lottano per il decimo posto.
GIRO 16 – Nash vince davanti a Grachev, Borković e Comini. Kajaia batte Tassi, Afanasyev, Vernay e Kusiri nello sprint finale per la Top5. Mies e Lemvard completano il podio della TCR Thailand.


TCR International Series - Buriram: Gara 2

TCR International Series - Classifiche Campionato 2016

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati TCR
Evento Buriram
Sub-evento Domenica
Circuito Chang International Circuit
Articolo di tipo Gara