Hungaroring, Libere 1: comincia la lotta Honda-Hyundai con Nagy davanti a Files

condivisioni
commenti
Hungaroring, Libere 1: comincia la lotta Honda-Hyundai con Nagy davanti a Files
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
06 lug 2018, 11:17

In Ungheria bel duello fra i30 e Civic, con l'idolo locale che precede l'inglese, mentre Borković è terzo seguito da Barr, che però sbatte. Vernay in Top5, Azcona e Paulsen indietro, Ficza migliore DSG. Non c'è Altoè.

Le prime prove libere della TCR Europe Series all'Hungaroring cominciano subito con la battaglia Hyundai-Honda. Nei 30' di sessione ad ottenere il miglior tempo è stato Dániel Nagy al volante della i30 N TCR della M1RA. L'idolo locale ha fermato il cronometro sull'1'54"028 staccando per 0"171 la Civic Type R TCR FK7 di Josh Files.

Il britannico dell'Hell Racing Team with KCMG si è tenuto alle spalle per un soffio le due Hyundai della Target Competition guidate da Dušan Borković e Reece Barr (che fra l'altro è pure andato fuori pista causando l'esposizione della bandiera rossa), mentre Jean-Karl Vernay porta in Top5 l'Audi RS 3 LMS TCR del Leopard Lukoil Team.

Sesto un altro pilota di casa, Attila Tassi, che con la seconda Honda Civic Type R TCR FK7 dell'Hell Racing Team with KCMG ha preceduto la Hyundai i30 N TCR di Francisco Mora. Maxime Potty è invece il più rapido dei piloti armati di Volkswagen Golf GTI TCR chiudendo ottavo con quella della Comtoyou Racing, anche perché Martin Ryba è molto più lontano al volante della Golf del Brutal Fish Racing Team, fermatosi 21°.

In Top10 abbiamo anche Kris Richard sulla terza Hyundai della Target Competition e l'infortunato Stefano Comini, che questo weekend è costretto a salire sulla Honda Civic Type R TCR FK7 dell'Autodis Racing/THX con il tutore per proteggere il ginocchio sinistro, sul quale sono saltati i legamenti crociati durante un allenamento in palestra svolto dal ticinese, il quale per ora accusa un ritardo di 1"156 dalla vetta.

Dietro di lui abbiamo il rientrante Igor Stefanovski, che ha risistemato la propria Hyundai dopo il botto di Zandvoort che lo aveva costretto a saltare l'evento di Spa-Francorchamps. Il leader del campionato Mikel Azcona è invece 14° e migliore delle Cupra TCR: lo spagnolo della PCR Sport si è infatti tenuto alle spalle quella di Stian Paulsen, mentre la prima delle Peugeot 308 TCR è proprio dietro al norvegese grazie a Julien Briché (JSB Compétition).

Il debuttante Ferenc Ficza, 22° assoluto, è il più veloce della Classe DSG al volante della Cupra schierata dalla Zengő Motorsport con la quale ha momentaneamente battuto quella di Marie Baus-Coppens (JSB Compétition). Non è invece presente Giovanni Altoè, che questo weekend aveva un altro impegno e quindi rientrerà probabilmente per il round di Monza.

TCR Europe Series - Hungaroring: Prove Libere 1

 

Prossimo Articolo
All'Hungaroring si rivede Jedlóczky e debutta Ficza

Articolo precedente

All'Hungaroring si rivede Jedlóczky e debutta Ficza

Prossimo Articolo

Hungaroring, Libere 2: Borković guida la tripletta Hyundai

Hungaroring, Libere 2: Borković guida la tripletta Hyundai
Carica commenti