Formula 1
10 ott
-
13 ott
Evento concluso
MotoGP
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
WRC
03 ott
-
06 ott
Evento concluso
24 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
6 giorni
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
G
Losail
24 ott
-
26 ott
Prossimo evento tra
6 giorni
WEC
30 ago
-
01 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso

Huff-Vernay-Morbidelli: tripletta Volkswagen nei test di Zhejiang

condivisioni
commenti
Huff-Vernay-Morbidelli: tripletta Volkswagen nei test di Zhejiang
Di:
6 ott 2017, 07:03

In Cina la sessione di prove per i team ha visto svettare le Golf GTI di Leopard Racing e WestCoast Racing, con le Hyundai di Tarquini e Menu in Top5. Colciago è settimo con la Honda, Borković decimo con l'Alfa Romeo, indietro Comini e Homola.

I piloti della TCR International Series hanno cominciato a prendere conoscenza con il circuito di Zhejiang scendendo in pista per una sessione di test della durata di 2h20'.

Tre Volkswagen Golf GTI TCR hanno ottenuto il miglior tempo, con la coppia della Leopard Racing formata da Rob Huff e Jean-Karl Vernay ad issarsi in vetta alla classifica grazie ai tempi di 1:34.191 ed 1:34.209.

Gianni Morbidelli (WestCoast Racing) ha invece concluso al terzo posto in 1:34.232, seguito dalle nuove Hyundai i30 N TCR di Gabriele Tarquini (1:34.444) ed Alain Menu (1:34.428).

Daniel Lloyd (Lukoil Craft-Bamboo Racing) è stato il più rapido dei piloti SEAT chiudendo sesto in 1:34.737, mentre Roberto Colciago (M1RA), al rientro dopo l'infortunio che lo aveva costretto a saltare l'evento di Buriram, piazza la propria Honda Civic TCR settima con il crono di 1:34.830.

Pepe Oriola è ottavo con la seconda SEAT della Lukoil Craft-Bamboo Racing davanti al compagno di squadra James Nash (1:35.318). Top10 completata dalla Alfa Romeo Giulietta TCR di Dušan Borković (GE-Force), autore di un 1:35.380.

Il Campione in carica Stefano Comini, al volante dell'Audi RS 3 LMS TCR preparata dalla Comtoyou Racing, ottiene l'undicesimo tempo in 1:35.415.

In difficoltà Mat’o Homola con la Opel Astra TCR della DG Sport Compétition: lo slovacco è solamente sedicesimo in 1:36.111, con l'Audi RS 3 LMS TCR del debuttante Zhendong Zhang (ZZZ Audi) alle sue spalle.

Il leader del campionato Attila Tassi ha potuto completare appena cinque tornate a causa di un problema al motore accusato dalla sua Honda Civic TCR; il pilota della M1RA comunque può stare tranquillo, dato che l'elemento montato non era quello che verrà utilizzato nelle prove ufficiali.

Domani si torna in azione per le due sessioni di prove libere (in programma alle 4;00 e alle 6;00 italiane), seguite dalle qualifiche alle ore 9;30.

Rob Huff: "E' stata la prima volta che ho avuto modo di guidare l'auto per così tanto tempo e purtroppo è avvenuta proprio all'ultima gara che farò nel TCR. Sono contento e abbiamo iniziato già a migliorare il bilanciamento. La pista è molto simile alle altre che ci sono in Cina, ovvero stretta e tortuosa!"

Alain Menu: "E' stato utilissimo avere una sessione così lunga. All'inizio abbiamo lavorato su pastiglie e dischi dei freni, poi mi sono dovuto fermare per un problema ad un sensore dell'acceleratore. Una volta risolto, sono riuscito a scendere in pista e a completare diversi giri senza guai, alla fine sono contento delle prestazioni. La pista è lenta, ma abbastanza semplice da imparare, l'auto scivolava un po' troppo e non penso che sarà semplice per nessuno trovare il bilanciamento perfetto".

Daniel Lloyd: "E' stato un lavoro duro in una sessione molto lunga, di fatto questa è una pista dove non puoi rilassarti un attimo. Mi è piaciuta moltissimo perché richiede concentrazione al 100%. I tempi sono buoni, ma abbiamo ancora tanto da fare perché il programma non è stato completato".

Roberto Colciago: "Anche se ho migliorato di alcuni decimi siamo ancora lontani dalle Golf e non credo che potremo competere con loro perché è una pista adatta alle VW. Senza fare polemiche, ma è evidente che un tracciato così tortuoso e lento non sia quello ideale per avere così tanto success ballast"

Dušan Borković: "Sapevamo che non sarebbe stata una pista facile per le nostre Alfa Romeo, che soffrono molto quando non ci sono parti scorrevoli e veloci. Ad ogni curva abbiamo sofferto di sottosterzo e sovrasterzo, è complicato capire che direzione prendere con il set-up."

Mat'o Homola: "Non è stata una sessione facile, abbiamo sofferto con il set-up. Sono state provate diverse soluzioni, ma non mi sembra che si sia trovato quella giusta. Una pista del genere non è certamente fra le mie preferite, prediligo quelle veloci".

Stefano Comini: "Sarà un weekend molto difficile per noi, non è la pista adatta alle Audi. E' troppo stretta e tortuosa e con il fatto che i cordoli sono così bassi non si guadagna molto tagliandoli".

Prossimo Articolo
Ecco il programma per il weekend di Zhejiang

Articolo precedente

Ecco il programma per il weekend di Zhejiang

Prossimo Articolo

Huff e Menu fanno volare Volkswagen e Hyundai nelle Libere di Zhejiang

Huff e Menu fanno volare Volkswagen e Hyundai nelle Libere di Zhejiang
Carica commenti