GT World Challenge Europe Endurance
17 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
79 giorni
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
101 giorni
Formula 1
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
43 giorni
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
50 giorni
MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
Prossimo evento tra
36 giorni
G
GP della Thailandia
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
50 giorni
WRC
22 gen
-
26 gen
Evento concluso
13 feb
-
16 feb
Prossimo evento tra
15 giorni
WSBK
G
Phillip Island
28 feb
-
01 mar
Prossimo evento tra
30 giorni
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
44 giorni
Formula E
17 gen
-
18 gen
Evento concluso
14 feb
-
15 feb
Prossimo evento tra
16 giorni
WEC
12 dic
-
14 dic
Evento concluso
22 feb
-
23 feb
Prossimo evento tra
24 giorni

Europe: presente anche Pit Lane Competizioni con Baldan, Altoè, Bettera e Larini

condivisioni
commenti
Europe: presente anche Pit Lane Competizioni con Baldan, Altoè, Bettera e Larini
Di:
2 mag 2018, 06:36

Dopo le belle prove che il quartetto ha stampato ad Imola nel primo round del TCR Italy, ora c'è l'impegno nella gara d'apertura della serie continentale che si terrà a Le Castellet.

Enrico Bettera, Pit Lane Competizioni, Audi RS 3 LMS TCR
Enrico Bettera, Pit lane Competizioni
Nicola Baldan, Hyundai i 30 TCR, Pit Lane Competizioni
Giovanni Altoe, Pit Lane Competizioni
Nicola Baldan, Pit Lane Competizioni
Enrico Bettera, Audi RS3 LMS-TCR, Pit lane Competizioni
Nicola Baldan, Hyundai i 30 TCR, Pit Lane Competizioni
Giovanni Altoè, Audi RS3 LMS-TCR, Pit Lane Competizioni
Andrea Larini, Seat Leon Cupra, Pit Lane Competizioni
Nicola Baldan, Hyundai i 30 TCR, Pit Lane Competizioni
Enrico Bettera, Audi RS3 LMS, Pit Lane Competizioni
Nicola Baldan, Hyundai i30 N TCR, Pit Lane Competizioni
Andrea Larini, Cupra TCR, Pit Lane Competizioni
Nicola Baldan, Hyundai i 30 TCR, Pit Lane Competizioni
Nicola Baldan, Hyundai i 30 TCR, Pit Lane Competizioni
Pit Lane Competizioni garage
Pit Lane Competizioni garage
Giovanni Altoè, Audi RS3 LMS-TCR, Pit Lane Competizioni

Con una rimonta strepitosa dal diciassettesimo posto fino ai piedi del podio in Gara 2, Nicola Baldan saluta Imola con la consapevolezza di essere ancora tra i più autorevoli candidati al titolo italiano TCR, che quest'anno vede al via ben 27 vetture.

Il pilota veneto ha esaltato le ottime doti della sua nuova Hyundai i30 N TCR sul tracciato dedicato a Enzo e Dino Ferrari, segnando il giro più veloce in gara e presentandosi nel migliore dei modi ai nastri di partenza del TCR Europe, che inizierà proprio questo fine settimana sul tracciato francese del Paul Ricard.

"Che weekend ma soprattutto che gara. Mi sono divertito come un matto a rimontare posizioni su posizioni. Io e la Pakelomobile avevamo tanta voglia di riscatto in Gara 2, ma la bandiera rossa ci ha impedito di puntare al podio." ha commentato a caldo Baldan, che, dopo aver segnato il miglior tempo delle prove libere e la prima fila in qualifica, ha visto sfumare i sogni di gloria al via di Gara 1 quando, a causa di un problema elettrico, la vettura si è spenta al semaforo verde.

Nicola si è così visto sfilare da tutto il gruppone prima di riuscire a partire, vedendosi costretto ad gara inaspettatamente di rimonta. La corsa è stata neutralizzata tre volte dalla safety car, limitando così la cavalcata della rossa Hyundai numero 8, riuscita comunque a raggiungere la 12esima piazza dopo esser sfilata 26esima alla prima curva. Nel post gara, però, una penalità dovuta alla svista di un meccanico in griglia di partenza, ha retrocesso la i30 N nuovamente indietro in 17esima piazza.

Da quella stessa posizione Baldan ha preso il via per la seconda manche: "Poco prima di partire ha cominciato a piovere, uno scroscio breve ma intenso che ha bagnato la pista e ha convinto la direzione gara a partire con la safety car. Eravamo tutti con le slick, i primi giri sono stato un po' cauto e non ho preso grossi rischi, poi man mano ho aumentato il ritmo, ho preso sempre più fiducia e con la mia Hyundai abbiamo iniziato una spettacolare rimonta!"

"Peccato per la bandiera rossa, ero riuscito ad agguantare il terzo in classifica e avevo la possibilità di salire sul podio! Ma va bene uguale, ci siamo ripresi bene dalla sfortuna della prima gara, i ragazzi di Pit Lane Competizioni hanno lavorato sodo a stretto contatto con i tecnici di T.M. Performance e tutti insieme abbiamo raddrizzato il risultato finale e, soprattutto, abbiamo dimostrato che possiamo essere protagonisti anche quest'anno. E sono sicuro di aver fatto divertire tanti appassionati a casa e in tribuna!"

Non c'è pausa per Baldan che guarda già a questo fine settimana: "Sarò al Paul Ricard per il primo appuntamento del TCR Europe. Mi piacciono sempre le nuove sfide e in Francia ci saranno tanti ottimi piloti, potermi confrontare con loro sarà un grosso stimolo e mi aiuterà a capire noi dove siamo. Non corro a Le Castellet dal 2008 e non ho mai provato le gomme dell'europeo, ma ci proviamo. Sono sicuro che la Pakelomobile non ci deluderà!"

Sul circuito situato sulle rive del Santerno, Enrico Bettera ha messo invece in mostra una prova davvero convincente, salendo due volte sul podio assoluto con la sua Audi RS 3 LMS, mentre Andrea Larini ha coronato un rientro da sogno comandando le prime fasi di Gara 2 e chiudendo poi al terzo posto. Giovanni Altoè ha dominato le classifiche del Trofeo DSG e dell' Under25, ottenendo buone posizioni anche nell'assoluta, mentre Ermanno Dionisio è salito due volte sul podio del Trofeo riservato ai piloti AM e ha colto il terzo posto tra i piloti dotati di cambio DSG.

Bettera ha regalato spettacolo a Imola con una prestazione decisamente convincente. Grazie a due gare intelligenti e solide, il gentleman driver bresciano ha conquistato il terzo posto in Gara 1 in un emozionante fotofinish, ad appena 6 millesimi dalla piazza d'onore, mentre nella manche del pomeriggio si è migliorato ulteriormente portando a casa una seconda posizione che lo proietta subito alle spalle del leader Ferrara in classifica generale.

"Sono davvero felice! Salire due volte sul podio era oltre le più rosee previsioni alla vigilia. Mi sono divertito e anche tanto, la macchina era perfetta segno che i ragazzi di Pit Lane Competizioni hanno lavorato molto bene. Al di là del risultato, sono davvero contento perchè tenevo il passo di piloti come Ferrara e Tavano! E' un ottimo modo di iniziare la stagione!", ha commentato Bettera.

Con un weekend tutto in crescendo, Larini ci ha messo ben poco a togliersi la ruggine accumulata in quattro anni di inattività e, dopo una Gara 1 tutta all'attacco chiusa al quinto posto, il pilota di Camaiore ha infiammato i cuori degli appassionati quando ha portato la sua Cupra TCR al comando dei primi giri di Gara 2, grazie ad un paio di sorpassi davvero emozionanti. Larini ha condotto la prima parte di gara, poi, complice un problema ai freni, ha dovuto rallentare il ritmo, agguantando con perizia il terzo gradino del podio, che lo issa al quinto posto della classifica generale.

Altoè ha convinto, e vinto, al debutto con l'Audi RS 3 LMS. Il pilota di Adria è stato per tutto il fine settimana il riferimento per i piloti dotati di cambio DSG, grazie alla pole e ai due successi di classe nelle due manche in programma. Non contento, Altoè si è anche imposto tra gli Under25, la categoria che vuole valorizzare i giovani talenti emergenti.

"E' davvero incredibile! Un weekend perfetto condito dalla pole assoluta in Gara 2. Sono orgoglioso di quello che con il mio ingegnere Sebastiano e tutta la squadra abbiamo fatto! Primo tra le DSG, primo tra gli Under25 e in Top10 assoluta in campionato! Cosa potevo chiedere di più? Sono davvero al settimo cielo e non vedo l'ora di scendere in pista di nuovo questo fine settimana per la prima gara del TCR Europe! Nuovo contesto, nuovi rivali, nuova sfida, stessa determinazione e voglia di fare bene!"

Con due convincenti prestazioni, Ermanno Dionisio ha conquistato il terzo e il quarto posto nel Trofeo Nazionale DSG a bordo della sua Audi. Una prestazione maiuscola soprattutto quella di Gara 1, quando il bresciano è stato costretto a partire dai box ma ha poi rimontato a suon di sorpassi fino alla 12esima posizione finale. Dionisio è stato poi gran protagonista anche della classifica AM, dove ha colto in entrambe le gare il secondo posto.

Baldan, Altoè, Bettera e Larini ora si concentreranno al massimo per il primo round del TCR Europe che li vedrà impegnati al Paul Ricard di Le Castellet con le rispettive vetture.

"Sarà una bella sfida! Il livello del parco partenti del TCR Europe è altissimo, sembra quasi un mondiale. Noi ci proveremo, dovremo scoprire la pista e i nuovi pneumatici ma confido nei miei piloti e nei miei tecnici." ha commentato Roberto Remelli, Team Principal della Pit Lane Competizioni, che, sfida nella sfida, si appresta ad affrontare ben tre fine settimana di gare consecutivi. "A Imola siamo stati molto competitivi, siamo saliti tre volte sul podio e abbiamo dominato tra le DSG, e questo mi fa ben sperare. Ma qui sarà tutto diverso e dopo le prime prove libere capiremo dove saremo. Potersi confrontare con i migliori piloti del continente e le più blasonate scuderie europee, poter affrontare compagini che hanno e hanno avuto esperienza anche in contesti mondiali sarà un ulteriore stimolo a fare il massimo. Noi daremo il tutto e per tutto e a fine weekend vedremo cosa saremo stati in grado di raccogliere. Sicuramente essere qui ci aiuterà anche in vista del prossimo round del TCR Italy, previsto proprio al Paul Ricard la prossima settimana."

 

Prossimo Articolo
Paulsen ora ha una Cupra da... scoprire: "Meglio che stare a casa con la PlayStation!"

Articolo precedente

Paulsen ora ha una Cupra da... scoprire: "Meglio che stare a casa con la PlayStation!"

Prossimo Articolo

Europe: anche Jean-Karl Vernay al via delle gare al Paul Ricard

Europe: anche Jean-Karl Vernay al via delle gare al Paul Ricard
Carica commenti