Esclusivo: la Fiat Tipo TCR rivoluzionata e pronta al debutto!

Tecnodom ha lavorato per un altro anno sulla sua macchina, che ora dovrà essere omologata prima di fare l'uscita ufficiale nelle mani di Jonathan e Kevin Giacon. E nel frattempo, si opera anche per combattere il Coronavirus.

Esclusivo: la Fiat Tipo TCR rivoluzionata e pronta al debutto!

Che fine ha fatto la Fiat Tipo TCR? Molti se lo saranno chiesto in quest'ultimo anno trascorso ad attendere il debutto ufficiale in pista della vettura costruita dalla Tecnodom Sport. Ed eccola, finalmente, in quella che sarà la sua versione definitiva per affrontare le sue prime gare nel 2020.

Per chi ha seguito la vicenda, assicuriamo una cosa: non abbiamo raccontato una storia motoristica ispirata ad "Aspettando Godot" (il celebre personaggio teatrale di Samuel Beckett che non esisteva, ma che sarebbe dovuto arrivare prima o poi...), ma di una macchina che realmente c'è, seppur in 12 mesi ne abbia passate tantissime per arrivare al modello finale.

"Parlare di pista in questo periodo è molto difficile, dato che le priorità sono altre a causa della pandemia di Coronavirus - spiega in esclusiva a Motorsport.com il pilota Kevin Giacon - In azienda produciamo frigoriferi e quindi siamo tutti a fronteggiare una situazione molto dura, anche dal punto di vista economico e non solo lavorativo. Ma posso assicurarvi che la Fiat Tipo c'è ed ora è pronta a scendere ufficialmente in pista in un campionato TCR".

Dopo la presentazione avvenuta nel luglio 2018, alla Tecnodom Sport sono proseguiti i lavori per affinare quelli che dovevano essere gli ultimi dettagli, rivelatisi col passare delle ore e dei giorni in realtà molti. Anzi, tantissimi...

Leggi anche:

"Diciamo pure che potete scordarvi la macchina vista in presentazione! - prosegue Giacon - Abbiamo continuato a girare incessantemente ad Adria per portarne avanti lo sviluppo, ma la vera svolta è avvenuta quando ci siamo avvalsi dell'aiuto dell'ingegner Massimo Del Prete, che ha lavorato in Audi Sport. Con lui è stato completamente rivisto l'intero progetto perché l'obiettivo era avere un mezzo competitivo, veloce e affidabile".

"Abbiamo messo mano prima ai cerchi, poi ai mozzi, alle sospensioni, ai paraurti... Successivamente è saltato fuori che sarebbe stato meglio ridisegnare anche i telaietti di anteriore e posteriore, oltre al roll-bar. Insomma, la macchina è completamente nuova ora, persino il volante! Il motore è il 2 litri turbo Alfa Romeo da 350CV e su quello non avevamo dubbi potesse essere a posto perché è quello derivato dalla Giulia che abbiamo chiesto in esclusiva, ma l'intero pacchetto andava rivisto e ora siamo certi che vada bene".

A questo punto la domanda è: quando si vedrà ai blocchi di partenza la Tipo TCR? Con l'incertezza legata al Coronavirus, c'è comunque tempo per pensare bene a dove andare per correre...

"Intanto va fatta l'omologazione ufficiale col Dipartimento Tecnico del TCR, la fiche tecnica è stata compilata e dobbiamo solo attendere il momento propizio per portare la macchina nelle sedi che WSC Ltd. ci dirà per effettuare le prove del motore al banco e nella galleria del vento, in modo da definire un Balance Of Performance".

"La nostra idea era quella di prendere parte al TCR Europe, oltre che al campionato italiano, ma stiamo a vedere. Il sogno sarebbe di iscriverci anche ad un paio di eventi del FIA WTCR, magari quelli più vicini a casa, però vista la situazione rimaniamo in stand-by e pensiamo prima all'omologazione. Dovevamo andare in galleria del vento il giorno che poi è scoppiata la pandemia, quindi ci siamo dovuti fermare".

Una volta ottenuta, Tecnodom Sport è quindi pronta a rientrare ufficialmente in azione con una macchina gestita in proprio, come fece nel TCR Italy con la Opel Astra TCR e precedentemente con l'Alfa Romeo MiTo. Tutto, chiaramente, senza alcun aiuto da parte di una Casa ufficiale, cosa che rende ancor più difficile lavorare per una piccola azienda privata.

"Fare tutto da soli non è semplice e non siamo solamente una struttura che si occupa di corse. Queste sono senz'altro la nostra passione e vogliamo portarla avanti con il giusto spirito e senza strafare. La Tipo TCR è una sfida intrapresa ormai da tre anni, finalmente siamo pronti per partire e soddisfare le richieste che ci sono pervenute anche dall'estero per averla. Dobbiamo fornire il giusto supporto tecnico a chi la vuole acquistare, ci hanno chiamato anche dagli Stati Uniti, Regno Unito e dal Middle East. Pronta a tutti gli effetti ne abbiamo una, 4 debbono essere completate con gli ultimi particolari, mentre 13 telai sono pronti per essere assemblati".

Come sottolineato prima, non di solo corse si occupa la Tecnodom e Giacon racconta anche una bella iniziativa che ha coinvolto l'azienda di Vigodarzere appartenente a suo padre Domiziano in questi ultimi tempi di pandemia legata al famigerato COVID-19.

"E' un'idea nata e sviluppata in un paio di giorni: ci hanno chiesto una mano per fare fronte alla pandemia del Coronavirus e alla fine siamo riusciti ad allestire una cella frigorifera trasformandola in una una cabina di protezione per il personale medico impegnato nell'effettuare tamponi e prove di febbre. L'abbiamo chiamata Dom Triage Box, in pratica è divisa in due e il dottore sarà separato dal paziente, al quale preleverà il tampone mediante un'apertura protetta da guanti e in totale sicurezza, senza venire a contatto con la persona. Questa struttura potrà andare non solo negli ospedali, ma anche in tanti altri posti dove è presente parecchia gente, come ad esempio gli aeroporti e le stazioni. La prima l'abbiamo consegnata a Jesolo, ma le richieste sono già pervenute".

E nella prima foto "di famiglia" (con la Tipo che ora non è più arancione, ma di un aggressivo grigio), oltre a Jonathan, Kevin e Domiziano Giacon, e l'ingegner Del Prete, c'è anche il Dom Triage Box a mostrare l'orgoglio della scuderia veneta.

Fiat Tipo TCR, Tecnodom Sport
Fiat Tipo TCR, Tecnodom Sport
1/8

Foto di: Ufficio Stampa Tecnodom

Fiat Tipo TCR, Tecnodom Sport
Fiat Tipo TCR, Tecnodom Sport
2/8

Foto di: Ufficio Stampa Tecnodom

Fiat Tipo TCR, Tecnodom Sport
Fiat Tipo TCR, Tecnodom Sport
3/8

Foto di: Ufficio Stampa Tecnodom

Jonathan Giacon, Kevin Giacon, Tecnodom Sport, Fiat Tipo TCR
Jonathan Giacon, Kevin Giacon, Tecnodom Sport, Fiat Tipo TCR
4/8

Foto di: Ufficio Stampa Tecnodom

Fiat Tipo TCR, Tecnodom Sport
Fiat Tipo TCR, Tecnodom Sport
5/8

Foto di: Ufficio Stampa Tecnodom

Fiat Tipo TCR, Tecnodom Sport
Fiat Tipo TCR, Tecnodom Sport
6/8

Foto di: Ufficio Stampa Tecnodom

Fiat Tipo TCR, Tecnodom Sport
Fiat Tipo TCR, Tecnodom Sport
7/8

Foto di: Ufficio Stampa Tecnodom

Fiat Tipo TCR, Tecnodom Sport
Fiat Tipo TCR, Tecnodom Sport
8/8

Foto di: Ufficio Stampa Tecnodom

condivisioni
commenti
Hyundai svela la livrea di Tarquini e Michelisz per il WTCR 2020
Articolo precedente

Hyundai svela la livrea di Tarquini e Michelisz per il WTCR 2020

Prossimo Articolo

ETCR, Huff si propone: "Sono auto potentissime, voglio provarle!"

ETCR, Huff si propone: "Sono auto potentissime, voglio provarle!"
Carica commenti
Nella tana del Cinghiale: Tarquini raccontato da amici e rivali Prime

Nella tana del Cinghiale: Tarquini raccontato da amici e rivali

Annunciato il suo addio alle corse a tempo pieno, Gabriele Tarquini si appresta ad affrontare una nuova vita dopo tantissimi anni di carriera ed esperienze. Motorsport.com ha parlato con alcuni dei suoi più stretti amici e accerrimi rivali per conoscere aneddoti e restroscena che vi proponiamo in esclusiva.

WTCR
14 nov 2021
Le TCR perdute: oggi chi fa da sè... non fa per tre Prime

Le TCR perdute: oggi chi fa da sè... non fa per tre

Le TCR Series hanno preso il via nel 2015 e ad oggi sono diversi i modelli delle Case presenti in pista, più o meno nuovi. Ma c'è anche qualcuno che in questi anni ha provato a mettersi in proprio, con risultati differenti e particolari. Scopriamo di chi si tratta.

TCR
6 ago 2021
Tarquini: bravura e intelligenza che fanno vincere a 59 anni Prime

Tarquini: bravura e intelligenza che fanno vincere a 59 anni

Ad Aragón il "Cinghiale" ha ottenuto l'ennesima vittoria di una carriera che pare non fermarsi mai. Ma oltre alle qualità di pilota, l'abruzzese conta sulla passione e una testa che da anni gli consente di restare al top: ecco come.

WTCR
13 lug 2021
Coletti-Filippi: "Alfa Giulia e Pure ETCR le nostre scommesse" Prime

Coletti-Filippi: "Alfa Giulia e Pure ETCR le nostre scommesse"

Intervista doppia esclusiva di Motorsport.com ai due piloti della Romeo Ferraris, che corrono con la Giulia ETCR nel campionato turismo elettrico: ecco le loro impressioni e aspettative di questa avventura.

ETCR
8 lug 2021
Monteiro: dalla quasi morte alla resurrezione all'Inferno (Verde) Prime

Monteiro: dalla quasi morte alla resurrezione all'Inferno (Verde)

Il portoghese sul Nordschleife ha inaugurato la stagione 2021 del WTCR con una grandissima vittoria, che è la seconda nella serie dal rientro del 2019 dopo l'incidente che per poco lo ha ucciso. Ecco come è arrivata e perché è molto più reale della precedente.

WTCR
13 giu 2021
WTCR: il Paradiso per pochi eletti parte dall'Inferno (Verde) Prime

WTCR: il Paradiso per pochi eletti parte dall'Inferno (Verde)

Il Mondiale Turismo riparte nel weekend con le gare del Nurburgring, ma il sapore è sempre più quello di un campionato riservato esclusivamente agli ufficiali e ai più ricchi, estromettendo di fatto quei team che potevano ambire a qualcosa di grande con il concetto TCR.

WTCR
30 mag 2021
WTCR: l'uscita delle Alfa Romeo è una doppia sconfitta Prime

WTCR: l'uscita delle Alfa Romeo è una doppia sconfitta

La Romeo Ferraris non schiererà più le sue Giulietta nella massima serie turismo per via di un regolamento che mette sempre più da parte i privati, confermando ancora una volta la cecità sportiva dei vertici del Biscione.

WTCR
25 mar 2021
Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo Prime

Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo

La Casa del Biscione è solo all'apparenza impegnata in F1, ma di ingegneristico non c'è praticamente nulla, mentre nel turismo sono tante le realtà che in questi anni hanno provato a rilanciare il marchio, ma solo coi propri investimenti.

Formula 1
1 mar 2021