Colciago beffa Comini in volata in una Gara 1 spettacolare

Il primo round di Sepang è andato al pilota della Target Competition, difesosi in modo perfetto dall'arrembante Campione in carica. Nash è terzo davanti ad Oriola, fuori Morbidelli. Tse vince in TCR Asia Series.

"Veni, vidi, vici". Proprio come Giulio Cesare, Roberto Colciago ha completato il proprio debutto in TCR International Series centrando una fantastica vittoria in Gara 1 a Sepang.

Dopo aver firmato la pole position, il pilota della Target Competition è stato autore di una prestazione maiuscola in una gara da brividi, che fin dalla prima curva lo ha visto battagliare con Stefano Comini.

Fra i due ci sono stati scambi di posizioni, contatti, volate e scaramucce, per uno spettacolo di primissimo livello.

Grazie alla seconda piazza, il Campione della Leopard Racing torna al comando della classifica piloti con un punto di vantaggio su James Nash.

L'inglese della Craft Bamboo Lukoil è stato bravissimo a recuperare dall'ottavo posto in griglia e al traguardo si è preso la terza piazza precedendo il compagno di squadra Pepe Oriola.

Anche fra i piloti della TCR Asia Series c'è stata grande lotta, con Kevin Tse (TeamWork Motorsport) a portarsi a casa il primo successo stagionale battendo Andy Yan e Filipe de Souza. Yan resta comunque al comando in classifica con un margine rassicurante sugli inseguitori.

IL FILM DELLA GARA

GRIGLIA – Morbidelli rientra in pit lane per un guasto allo sterzo. Galiana non si schiera: la sua Honda è ancora alle prese coi problemi di motore accusati nelle libere e in qualifica.
VIA – Colciago parte bene, ma alle sue spalle Grachev prova ad insidiarlo tentando il sorpasso all'esterno della curva 1.
GIRO 1 – Colciago riesce a ripassare Grachev, mentre il russo cede la posizione anche a Comini. Alla curva 4 è caos per una carambola fra cinque vetture; a rimetterci è la Volkswagen di Kajaia, che resta fermo in pista.
GIRO 2 – Entra la safety car. Pastorelli rientra ai box per risolvere un problema allo scarico.
GIRO 4 – La gara ricomincia, Colciago comanda davanti a Comini, Grachev, Homola, Oriola, Nash, Vernay, Borković, Tassi ed Afanasyev. Homola e Oriola si toccano, Nash supera entrambi ed è 4°. Comini passa Colciago alla curva 15.
GIRO 5 – Colciago e Comini passano sul traguardo appaiati, il lombardo si riprende la leadership. Sritrai rientra ai box per un problema al turbo.
GIRO 6 – Grachev viene pressato da Nash, i due si toccano e il russo rallenta e si ritira. Nash è 3° seguito da Vernay, Oriola, Borković e Tassi.
GIRO 7 – Oriola passa Vernay alla cuva 1 ed è 4°.
GIRO 8 – Tse è 12° e mantiene il comando della TCR Asia Series con 2" di margine su Yan.
GIRO 9 – Oriola recupera su Nash e prova a superarlo. Ferraris rientra ai box con problemi ai freni.
GIRO 11 – Comini tenta di passare Colciago all'ultima curva: fra i due c'è anche un contatto, ma alla fine la spunta per 0"1 il pilota della Honda. Nash chiude terzo precedendo Oriola, Vernay, Borković, Tassi, Gleason, Afanasyev e Homola. Tse batte Yan e De Souza vincendo in TCR Asia Series.

Roberto Colciago: "Sono contentissimo per il team Target Competition, per Giancarlo Bruno, il mio ingegnere, e per tutti i meccanici che mi hanno dato questa grande macchina. Con Comini è stata una battaglia fantastica, lo ringrazio perché è stato molto corretto. Lo conosco bene, sapevo che avrebbe voluto vincere e che ci avrebbe provato, e cosa avrebbe significato per lui riuscirci. Era la prima volta che partivo con il semaforo a 5 luci come in F1, per questo ho accelerato troppo e mi sono toccato con Grachev. Il fatto è che sto invecchiando e mi tocca lottare fin dal via!"

Stefano Comini: "La bagarre con Roberto è stata grande, è un pilota vecchio stile, dentro e fuori! Io lo sono solo dentro! Prima di Macao volevo totalizzare più punti possibili, per questo ho spinto molto per guadagnare su chi mi stava dietro. Roberto mi ha lasciato lo spazio per passare, ma alla curva successiva sono finito largo e lui è tornato davanti. Non ho voluto correre rischi con contatti inutili. Ho visto dei video su YouTube e conosco il suo stile di guida, sono davvero contento di aver potuto lottare con lui".

James Nash: "In gara ho sofferto un po' per problemi ai freni, ma obiettivamente non avrei mai pensato di poter rimontare fino al terzo posto perché i miei avversari sono molto bravi. Ho corso qualche rischio nei sorpassi che ho fatto, con Oriola ci siamo anche toccati, poi io ho mantenuto la posizione. In qualifica ho pensato se cambiare la strategia, alla fine è andata bene così".

Kevin Tse: "Questo è un risultato fantastico per me e per il team, ringrazio tutti. Sono stato fortunato ad evitare l'incidente davanti a me, poi la safety car è entrata in pista, ma sono riuscito a mantenere la posizione. Sapevo che Andy Yan avrebbe pensato molto di più al titolo, ma penso che tutto si deciderà a Macao".

Gara 2 è in programma sabato alle ore 9;30 italiane. La griglia invertita vedrà partire in pole Tin Sritrai.

TCR INTERNATIONAL SERIES - Sepang: Gara 1

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati TCR
Evento Sepang
Sub-evento Venerdì
Circuito Sepang International Circuit
Piloti Roberto Colciago , James Nash , Stefano Comini
Team Target Competition , Leopard Racing , Craft Bamboo Racing
Articolo di tipo Gara