Clamoroso: la Kissling Motorsport chiude, le Opel Astra TCR passano alla Lubner Motorsport

Divergenze insormontabili con il Gruppo PSA hanno portato la squadra tedesca a porre fine alla sua storia nel motorsport affidando le proprie macchine ai colleghi, i quali si occuperanno di supporto logistico e tecnico.

Clamoroso: la Kissling Motorsport chiude, le Opel Astra TCR passano alla Lubner Motorsport
Jordi Oriola, Opel Astra TCR , Kissling Motorsport
Thomas Jäger, Kissling Motorsport, Opel Astra TCR
Andrea Argenti Opel astra TCR #2
#822Opel Astra TCR: Rudolf Rhyn, Thomas Jäger, Thorsten Wolter () - TCR
Mike Halder, Honda Civic TCR, Harald Proczyk, HP Racing, Opel Astra TCR
Josh Cook, Power Maxed Racing Vauxhall Astra
Hannu Luostarinen, Volker Strycek, Opel Astra TCR 40th
Kevin Giacon, Opel Astra-TCR
Andrea Argenti, Opel astra TCR, South Italy RT

Le Opel Astra TCR da quest'anno non verranno più gestite dalla Kissling Motorsport, che dopo oltre 40 anni di attività ha colto tutti di sorpresa annunciando la chiusura.

La squadra tedesca aveva collaborato con Opel Motorsport fin dalle prime uscite nel mondo del TCR (e non solo), occupandosi in prima persona della costruzione delle Astra, che però ultimamente non sono state presenti gran che nella categoria.

Fatta eccezione per le due viste in International Series (affidate alla DG Sport Compétition) fino ad un paio di anni fa, nel 2018 le Opel della Kissling hanno preso parte ai round del VLN, mentre pochissime altre si sono divise la scena tra TCR Italy (con la squadra privata di Andrea Argenti), ADAC TCR Germany Series e TCR UK (sotto l'effige Vauxhall grazie a Darelle Wilson).

In casa Kissling Motorsport pare ci siano state divergenze di vedute sul programma TCR da quando il marchio Opel è passato al Gruppo PSA (Peugeot-Citroën-DS), arrivando così all'incredibile decisione di porre fine alla storia della squadra tedesca.

"È ora di dire addio! - recita il comunicato ufficiale della Kissling Motorsport - Per motivi privati e considerando i cambiamenti strutturali di Opel, Kissling Motorsport andrà in pensione dopo 41 anni di attività nel mondo dei motori. Dopo 20 campionati vinti e oltre 600 successi con le auto Opel preparate da noi, salutiamo il grande palcoscenico del motorsport. Un grande ringraziamento ai nostri clienti, partner, fan, amici e, naturalmente, ogni singolo dipendente senza il quale questa storia di successo non sarebbe mai stata possibile. I progetti attuali come la Opel Astra TCR verranno portati avanti da altri esperti. Un saluto e un arrivederci a tutti da parte di Helmut e Stefan Kissling".

Come recita la parte finale dell'annuncio, le Opel Astra TCR fino a ieri costruite e supportate tecnicamente da Kissling Motorsport passano in toto alla Lubner Motorsport, che ha acquisito anche i materiali di ricambio per continuare il lavoro tecnico e di supporto logistico.

"Lubner Motorsport ha avuto tutti i materiali per continuare il supporto tecnico e logistico delle Opel Astra TCR - si legge nel comunicato emesso dal team tedesco - Fino alla fine del 2018 la Kissling Motorsport GmbH era stata responsabile delle macchine lavorando nella propria sede di Bad Münstereifel. Ora è stato completato il passaggio a noi di tutti i pezzi di ricambio per le auto da corsa e del necessario per portare avanti il supporto dalla nostra azienda di Georgenthal. Tutte le parti sono ora disponibili e vengono spedite da lì in tutto il mondo. È prevista anche la fornitura dei vari ricambi per serie come l'ADAC TCR Germany. Ringraziamo Stefan ed Helmut Kissling per i tanti anni di buona collaborazione e siamo orgogliosi di continuare il progetto Astra TCR. Non vediamo l'ora di cominciare".

C'è da dire che le Astra TCR non hanno mai avuto un supporto vero e proprio dalla Casa ufficiale (come invece accade per altri marchi come Hyundai, Honda e Volkswagen/Audi/Cupra). Stando a quanto sentito nelle ultime settimane, il Gruppo PSA - con Peugeot Sport in primis - non seguirà nemmeno più le 308 TCR che hanno corso nel FIA WTCR la passata stagione, dunque resta da capire se e come la Lubner Motorsport riuscirà a far arrivare le sue macchine sulla scena internazionale (uscendo pure dall'Europa, cosa ancora mai vista), oppure deciderà di restare nelle serie nazionali.

condivisioni
commenti
Malaysia: Luca Engstler all'assalto di un altro titolo con la Hyundai
Articolo precedente

Malaysia: Luca Engstler all'assalto di un altro titolo con la Hyundai

Prossimo Articolo

Il Team Dynamics Motorsport scende in campo con una Audi RS 3 LMS TCR

Il Team Dynamics Motorsport scende in campo con una Audi RS 3 LMS TCR
Carica commenti
Nella tana del Cinghiale: Tarquini raccontato da amici e rivali Prime

Nella tana del Cinghiale: Tarquini raccontato da amici e rivali

Annunciato il suo addio alle corse a tempo pieno, Gabriele Tarquini si appresta ad affrontare una nuova vita dopo tantissimi anni di carriera ed esperienze. Motorsport.com ha parlato con alcuni dei suoi più stretti amici e accerrimi rivali per conoscere aneddoti e restroscena che vi proponiamo in esclusiva.

WTCR
14 nov 2021
Le TCR perdute: oggi chi fa da sè... non fa per tre Prime

Le TCR perdute: oggi chi fa da sè... non fa per tre

Le TCR Series hanno preso il via nel 2015 e ad oggi sono diversi i modelli delle Case presenti in pista, più o meno nuovi. Ma c'è anche qualcuno che in questi anni ha provato a mettersi in proprio, con risultati differenti e particolari. Scopriamo di chi si tratta.

TCR
6 ago 2021
Tarquini: bravura e intelligenza che fanno vincere a 59 anni Prime

Tarquini: bravura e intelligenza che fanno vincere a 59 anni

Ad Aragón il "Cinghiale" ha ottenuto l'ennesima vittoria di una carriera che pare non fermarsi mai. Ma oltre alle qualità di pilota, l'abruzzese conta sulla passione e una testa che da anni gli consente di restare al top: ecco come.

WTCR
13 lug 2021
Coletti-Filippi: "Alfa Giulia e Pure ETCR le nostre scommesse" Prime

Coletti-Filippi: "Alfa Giulia e Pure ETCR le nostre scommesse"

Intervista doppia esclusiva di Motorsport.com ai due piloti della Romeo Ferraris, che corrono con la Giulia ETCR nel campionato turismo elettrico: ecco le loro impressioni e aspettative di questa avventura.

ETCR
8 lug 2021
Monteiro: dalla quasi morte alla resurrezione all'Inferno (Verde) Prime

Monteiro: dalla quasi morte alla resurrezione all'Inferno (Verde)

Il portoghese sul Nordschleife ha inaugurato la stagione 2021 del WTCR con una grandissima vittoria, che è la seconda nella serie dal rientro del 2019 dopo l'incidente che per poco lo ha ucciso. Ecco come è arrivata e perché è molto più reale della precedente.

WTCR
13 giu 2021
WTCR: il Paradiso per pochi eletti parte dall'Inferno (Verde) Prime

WTCR: il Paradiso per pochi eletti parte dall'Inferno (Verde)

Il Mondiale Turismo riparte nel weekend con le gare del Nurburgring, ma il sapore è sempre più quello di un campionato riservato esclusivamente agli ufficiali e ai più ricchi, estromettendo di fatto quei team che potevano ambire a qualcosa di grande con il concetto TCR.

WTCR
30 mag 2021
WTCR: l'uscita delle Alfa Romeo è una doppia sconfitta Prime

WTCR: l'uscita delle Alfa Romeo è una doppia sconfitta

La Romeo Ferraris non schiererà più le sue Giulietta nella massima serie turismo per via di un regolamento che mette sempre più da parte i privati, confermando ancora una volta la cecità sportiva dei vertici del Biscione.

WTCR
25 mar 2021
Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo Prime

Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo

La Casa del Biscione è solo all'apparenza impegnata in F1, ma di ingegneristico non c'è praticamente nulla, mentre nel turismo sono tante le realtà che in questi anni hanno provato a rilanciare il marchio, ma solo coi propri investimenti.

Formula 1
1 mar 2021