Formula 1
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
37 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso

Clamoroso: bancarotta per l'organizzatore del TCR Scandinavia-STCC, si cerca di proseguire con l'aiuto della Federazione

condivisioni
commenti
Clamoroso: bancarotta per l'organizzatore del TCR Scandinavia-STCC, si cerca di proseguire con l'aiuto della Federazione
Di:
6 feb 2019, 11:20

Nonostante le buone annate degli ultimi due anni, non ci sono stati abbastanza introiti economici per coprire il buco risalente alla crisi e ora la palla passa in mano ad SBF, che con l'aiuto dei circuiti e di tutti gli addetti ai lavori dovrà portare avanti la stagione 2019.

Una notizia clamorosa ha scosso questa mattina il mondo delle corse scandinave: AB, organizzatore dello Scandinavian Touring Car Championship - che da due anni è diventato TCR Scandinavia Series - ha dichiarato bancarotta all'alba della stagione 2019.

L'annuncio è stato dato dalla stessa azienda tramite una nota ufficiale diffusa oggi, nella quale viene spiegato che comunque si cercherà di portare avanti il lavoro dato che parecchie squadre e piloti si stanno già dando da fare per essere in griglia.

"La nostra società soffre ancora dopo gli anni turbolenti di crisi finanziaria e le grandi scommesse fatte per ricostruire il nostro campionato hanno portato troppo poco nelle nostre casse - afferma il comunicato - Nonostante il trend positivo del 2018, nel quale la nostra serie è stata la quarta più grande fra le TCR dopo l'introduzione di questo regolamento nel 2017, non ci sono più le condizioni per proseguire l'attività".

A questo punto la palla passa in mano alla SBF, ossia la Federazione del Motorsport Scandinavo, che tramite il suo AD - Anna Nordkvist - ha dichiarato quanto segue.

"Per noi è importante concentrarci sul futuro perché le corse svedesi sono di livello mondiale e così debbono continuare. Pertanto SBF, TCR Scandinavia Series AB e i circuiti agiranno assieme in questo senso. Assicureremo la stagione 2019 e lo sviluppo delle gare per i prossimi anni. L'amore per questo sport da parte di squadre, sponsor, piloti, addetti ai lavori e tifosi è grandissimo, per questo dobbiamo andare avanti e rafforzarci".

Il tempo tutto sommato c'è, ma nemmeno troppo dato che il primo round è previsto all'inizio di maggio al Ring Knutstorp.

"L'STCC ha portato sempre grandi eventi e con il nuovo regolamento TCR le gare sono cresciute di livello per cui il futuro non può che essere importante. Per noi le cose non cambiano, ma la nuova collaborazione porterà ad ulteriori opportunità e sviluppi dei weekend di gara", ha detto Fredrik Sjöqvist, rappresentante dei tracciati scandinavi e AD del Mantorp Park.

Anche Greger Petersson, AD di TCR Scandinavian Series AB, è convinto che si possa andare avanti senza particolari problemi: "La nuova collaborazione significa che andremo tutti assieme ai weekend di gara e sono convinto che il 2019 sarà buono e con sviluppi per i prossimi anni. I nostri eventi sono sempre andati bene e hanno avuto tanto seguito, abbiamo squadre e organizzatori bravissimi in tutto il paese. Siamo convinti che il nostro campionato sia il migliore per lo sport automobilistico svedese e così dovrebbe restare".

Vedremo quindi come si evolverà la situazione, fermo restando che le squadre hanno in via di definizione i loro programmi. Ad esempio, Brink Motorsport e PWR Racing hanno già annunciato alcuni dei loro piloti, Louise Frost dovrebbe debuttare con la nuova Alfa Romeo della Insight Racing, mentre WestCoast Racing e Kristoffersson Motorsport hanno invece detto che usciranno per concentrarsi su altro.

Prossimo Articolo
I test BoP proseguono alla ORAL Engineering con le verifiche sui motori

Articolo precedente

I test BoP proseguono alla ORAL Engineering con le verifiche sui motori

Prossimo Articolo

La GRM sceglie Jimmy Vernon per correre con l'Alfa Romeo in TCR Australia

La GRM sceglie Jimmy Vernon per correre con l'Alfa Romeo in TCR Australia
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie TCR
Autore Francesco Corghi