Cerruti: "Problema ai pedali, ma la Giulietta è cresciuta tantissimo"

condivisioni
commenti
Cerruti:
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
18 giu 2016, 15:46

La Alfa Romeo Giulietta della Romeo Ferraris continua a migliorare, anche se ad Oschersleben Michela Cerruti è incappata in un problema irrisolvibile nell'immediato.

L'Alfa Romeo Giulietta della Romeo Ferraris è stata una delle vetture TCR più osservate ad Oschersleben.

L'esemplare guidato da Petr Fulin ha concluso quarto nelle libere 1 e accedendo alla Q2 in qualifica ha dimostrato di essere cresciuta molto in termini di performance e affidabilità.

"E' proprio bello vedere che il lavoro stia pagando, è una bella ricompensa - ha commentato Michela Cerruti, colei che si è occupata dello sviluppo dell'auto fin dall'inizio del progetto - Ora siamo molto più vicini agli altri in termini di performance e abbiamo migliorato parecchio anche l'affidabilità. C'è ancora da migliorare qualcosa sull'elettronica, ma comunque siamo sulla strada giusta".

Purtroppo la Cerruti non è riuscita a sfruttare l'intero potenziale dell'auto.

"Si è verificato un problema alla pedaliera - spiega Claudio Bortoletto, team principal della Mulsanne Racing - E' una noia meccanica che ha influito sulla sua guida e che purtroppo non possiamo risolvere qui ai box perché abbiamo tutto il necessario in fabbrica".

Prossimo articolo TCR
Ecco la Giulietta TCR in rosso Alfa Romeo!

Articolo precedente

Ecco la Giulietta TCR in rosso Alfa Romeo!

Prossimo Articolo

Audi ha la sua arma TCR: ecco la RS 3 LMS!

Audi ha la sua arma TCR: ecco la RS 3 LMS!
Carica commenti

Su questo articolo

Serie TCR
Evento Oschersleben
Sotto-evento Sabato
Location Oschersleben
Piloti Michela Cerruti
Team Leopard Racing , Mulsanne Racing
Autore Francesco Corghi
Tipo di articolo Intervista