Cerruti: "La Giulietta continua a crescere molto bene"

Anche a Valencia la Romeo Ferraris ha continuato il lavoro di sviluppo della sua Alfa Romeo Giulietta con Michela Cerruti al volante.

Michela Cerruti sta continuando incessamente l'incredibile lavoro per sviluppare la Alfa Romeo Giulietta TCR.

Anche a Valencia, dove sono andati in scena i test collettivi delle squadre TCR, la Romeo Ferraris ha chiesto alla ragazza romana di salire a bordo della vettura del Biscione.

"E' stato il nostro primo test su una pista lunga e sono molto contenta di aver visto funzionare tutto perfettamente - ha spiegato la Cerruti - Penso che la Giulietta abbia delle basi davvero buone, ma ovviamente ci sono margini di miglioramento, soprattutto per quanto riguarda il comportamento in curva. Ci avrebbe fatto piacere ci fosse più tempo per provare in pista, ma alla fine le condizioni erano uguali per tutti".

Dopo l'enorme mole di lavoro invernale, ora è lecito pensare che Michela sia in pista per la prima gara in Bahrain, come lei stessa ha ammesso.

"Siamo molto contenti che non ci siano stati grossi problemi, penso che per la prima gara in Bahrain potremo fare buone cose, sono fiduciosa".

Mario Ferraris ha aggiunto: "Possiamo ritenerci soddisfatti, in questi due giorni l'auto ha dimostrato di essere affidabile, potendoci così concentrare su set-up e bilanciamento. Il nostro lavoro è stato positivo e abbiamo avuto ottime performance. C'è ancora tanto da fare, ma il potenziale sembra molto buono".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati TCR
Evento Valencia, test di marzo
Circuito Valencia
Piloti Michela Cerruti
Team Romeo Ferraris
Articolo di tipo Intervista