Assen, Libere 2: Barr e Richard firmano la doppietta Hyundai

condivisioni
commenti
Assen, Libere 2: Barr e Richard firmano la doppietta Hyundai
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
17 ago 2018, 13:29

Sessione più combattuta in Olanda dove i piloti Target precedono le Honda di Files e Tassi, seguiti da Borković. Migliorano Briché e Potty, Terting ancora in Top10, Azcona primo delle Cupra, indietro Comini, Baus-Coppens davanti ad Altoè nella Classe DSG.

Reece Barr e Kris Richard sono stati i grandi protagonisti della seconda sessione di Prove Libere del TCR Europe ad Assen, con i due ragazzi della Target Competition che hanno terminato il vetta al volante delle rispettive Hyundai i30 N TCR separati da appena 0"021.

Il miglior tempo lo ha ottenuto il britannico completando i 4,555km della pista olandese in 1'45"408 mettendosi alle spalle lo svizzero suo compagno di squadra, mentre in terza e quarta piazza abbiamo le Honda Civic Type R TCR FK7 dell'Hell Energy Racing with KCMG di Josh Files e Attila Tassi, rispettivamente a due e tre decimi dal leader.

Stavolta i distacchi sono risultati meno ampi rispetto alla prima parte di prove, ma il tempo di Barr non ha battuto quello che aveva firmato Stefano Comini in precedenza. Il ticinese dell'Autodis Racing by THX ha lavorato diversamente (prima aveva montato gomme nuove) e con la sua Honda Civic Type R TCR FK7 si ritrova solamente diciottesimo a quasi 3" dalla vetta.

Top5 anche per il terzo pilota della Target Competition, Dušan Borković, la cui Hyundai i30 N TCR è seguita a ruota dalla Peugeot 308 TCR di Julien Briché (JSB Compétition) e da un migliorato Maxime Potty con la Volkswagen Golf GTI TCR della Comtoyou Racing.

Ottavo Dániel Nagy sull'unica Hyundai i30 N TCR della M1RA, dato che il suo compagno di squadra Francisco Mora non è presente all'evento. Si conferma da Top10 anche il debuttante Peter Terting, alla prima uscita con la i30 dell'Autodis Racing by Piro Sports, mentre risale decimo Mikel Azcona (PCR Sport), leader della serie ed unico pilota armato di Cupra TCR fra i primi dieci dai quali resta fuori quella privata di Stian Paulsen, primo dei concorrenti staccati di 1" da Barr.

Alle spalle del norvegese troviamo la seconda Cupra TCR della PCR Sport affidata a Danny Kroes, con Jens Reno Møller che invece è tredicesimo sulla propria Honda Civic Type R TCR FK7 davanti a quella condotta da Loris Cencetti e preparata dall'Autodis Racing by THX.

Continua a faticare Francisco Abreu, autore del quindicesimo tempo al volante della Peugeot 308 TCR griffata Sports&You, mentre la Honda Civic Type R TCR FK7 del macedone Viktor Davidovski (PSS Racing Team) precede la Hyundai i30 N TCR del suo connazionale Igor Stefanovski, ai primi giri in pista dopo aver saltato le Libere 1.

Sempre in fondo alla classifica la Cupra TCR di Munkong Sathienthirakul (Monlau Competición) e la coppia in lotta per la categoria DSG, dove la francese Marie Baus-Coppens sulla Cupra della JSB Compétition è ancora una volta davanti al nostro Giovanni Altoè (Audi RS 3 LMS TCR -Pit Lane Competizioni).

Non ha girato Jean-Karl Vernay in seguito al danneggiamento della sospensione sulla sua Audi RS 3 LMS TCR nel corso delle Libere 1 che gli uomini del Leopard Lukoil Team stanno sistemando in vista delle qualifiche di domani mattina, previste per le ore 9;00.

TCR Europe Series - Assen: Prove Libere 2

 

Prossimo articolo TCR
Assen, Libere 1: Comini è un fulmine con la Honda

Articolo precedente

Assen, Libere 1: Comini è un fulmine con la Honda

Prossimo Articolo

Jean-Karl Vernay agguanta la pole position di Gara 1 ad Assen grazie alla penalità di Files

Jean-Karl Vernay agguanta la pole position di Gara 1 ad Assen grazie alla penalità di Files
Carica commenti

Su questo articolo

Serie TCR
Location Assen
Autore Francesco Corghi
Tipo di articolo Prove libere