Acqua benedetta per la Tipo: una pioggia torrenziale battezza la Fiat TCR di Tecnodom

condivisioni
commenti
Acqua benedetta per la Tipo: una pioggia torrenziale battezza la Fiat TCR di Tecnodom
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
22 lug 2018, 09:07

Un vero e proprio nubifragio si è abbattuto su Vigodarzere poco prima che venissero svelate le forme della vettura con la quale Tecnodom Sport e la famiglia Giacon puntano a vincere e portare in alto il tricolore nel TCR.

Presentazione Fiat Tipo TCR
Presentazione Fiat Tipo TCR
Presentazione Fiat Tipo TCR
Presentazione Fiat Tipo TCR
Presentazione Fiat Tipo TCR
Presentazione Fiat Tipo TCR
Presentazione Fiat Tipo TCR
Presentazione Fiat Tipo TCR
Presentazione Fiat Tipo TCR
Presentazione Fiat Tipo TCR
Presentazione Fiat Tipo TCR
Presentazione Fiat Tipo TCR
Presentazione Fiat Tipo TCR

Battesimo doveva essere e battesimo, in effetti, è stato... con tanto di acquazzone! In una serata organizzata benissimo dagli uomini di Tecnodom Sport, la Fiat Tipo TCR è stata finalmente presentata ufficialmente al pubblico accorso al Ristorante Vigorantino di Vigodarzere, in provincia di Padova, sul quale si è letteralmente abbattuto un vero e proprio nubifragio prima dell'inizio dell'evento.

Giove Pluvio ha quindi voluto dare il benvenuto alla "Meravigliosa Creatura" (questa la canzone di Gianna Nannini diffusa negli altoparlanti mentre veniva sollevato il telone nero), la macchina sulla quale famiglia Giacon ha lavorato per tutto l'inverno come nuova sfida per i campionati TCR.

Dopo aver scaricato acqua e grandine, il cielo si è aperto regalando un bellissimo tramonto durante il quale ha preso il via il gioco di luci e, soprattutto, mostrato le sue forme la Tipo TCR 001 in versione completamente arancione.

"Le auto sono la mia passione da sempre - ha detto al microfono emozionatissimo Domiziano Giacon, il padrone del team veneto - Sono cose che le hai dentro di natura, le macchine mi hanno sempre dato l'ispirazione in tutto quello che faccio, anche solo guardandole. Sono un po' in difficoltà a parlare di certe cose perché sono emozioni che provo fin da quando sono nato. Con la Tipo ci aspettiamo di vincere nel TCR, un campionato dove abbiamo già tantissime vetture di grandi marchi presenti. Per noi era importante esserci, vedremo cosa riusciremo a fare da bravi italiani. Speriamo di stare davanti. Anzi, bisogna stare davanti, non abbiamo alternative! Perché questo è un progetto completamente tricolore".

Leggi anche:

La parole è poi passata a Kevin Giacon, il secondo figlio di Domiziano, colui che salirà al volante della Tipo TCR nel TCR Italy quando il dipartimento tecnico del TCR darà l'ok per l'omologazione.

"Dopo aver corso con la nostra Alfa Romeo MiTo nel TCS e con la SEAT Leon Cup, ora affronto una nuova esperienza al volante della Fiat Tipo TCR per il campionato italiano e, speriamo, anche Europeo e Mondiale - sono state le parole del 21enne - Sono molto tranquillo, non temo nulla. Di tempo ne è passato e di lavoro ne è stato fatto tantissimo, quindi mi sento pronto per una sfida totalmente inedita.

Presente anche Luca Rangoni, il coach dei fratelli Kevin e Jonathan Giacon e il collaudatore scelto da Tecnodom Sport per lo sviluppo della Fiat Tipo TCR.

"La mia esperienza mi consente di mettere a disposizione dei giovani le mie conoscenze, con i quali ho già raggiunto belle soddisfazioni - ha dichiarato l'emiliano - Questa è una sfida nuova, ho sempre ragionato per vincere, mai per arrivare secondo. Cerco di inculcare nei ragazzi che seguo questo modo di ragionare quando si avvicinano al motorsport. La Tipo è un bel progetto, al momento è difficile dire dove potrà arrivare perché è nuovo e per essere davvero competitivi serve precisione nella completa messa a punto della macchina, come motore, trazione, frenata e gestione gomme. Stiamo lavorando su tutto capendo quali possono essere le difficoltà da superare e i punti di forza da sfruttare. Quando sarà il momento allora ci presenteremo al via per vincere, ma ci vogliono molta calma e pazienza".

Infine c'è stato anche un momento di applausi per tutti i meccanici, con Domiziano Giacon che ha sottolineato l'importanza del loro lavoro sulla macchina. Qui il pubblico si è divertito con un simpatico siparietto, quando uno dei tecnici ha preso in mano il microfono rivolgendosi al capo per una richiesta molto particolare.

"Qui nessuno ha il coraggio di dirlo perché Domiziano gestisce e decide tutto, ma a noi la griglia anteriore della Tipo piacerebbe di più nera anziché cromata come la vuole lui".

La risposta scherzosa di Domiziano, con il sorriso sulle labbra, non si è fatta attendere: "La griglia resta cromata perché in Tecnodom sanno tutti quali sono le condizioni di lavoro. Si fa come dico io, quando lo dico io e come lo voglio io. La democrazia è una cosa, il sistema dittatoriale mio un altro", con relativa risata generale del folto pubblico presente che poi ha potuto ammirare da vicino il mezzo.

A questo punto non resta che attendere l'ok del responsabile tecnico del TCR, Andreas Bellu, e di Marcello Lotti per vedere quanto sarà forte questo... Tipo di Fiat! Intanto il battesimo con acqua c'è stato, per cui vedremo se varrà il detto "cosa bagnata, cosa fortunata"...

Prossimo articolo TCR
Ecco finalmente le forme della Fiat Tipo TCR di Tecnodom Sport

Previous article

Ecco finalmente le forme della Fiat Tipo TCR di Tecnodom Sport

Next article

Fotogallery: la nuova Fiat Tipo TCR di Tecnodom Sport

Fotogallery: la nuova Fiat Tipo TCR di Tecnodom Sport
Carica commenti