Formula 1
10 ott
-
13 ott
Evento concluso
MotoGP
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
18 ott
-
20 ott
WU in
07 Ore
:
40 Minuti
:
00 Secondi
WRC
03 ott
-
06 ott
Evento concluso
24 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
4 giorni
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
G
Losail
24 ott
-
26 ott
Prossimo evento tra
4 giorni
WEC
30 ago
-
01 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso

Il fulmine Engstler conquista la pole position a Dubai

condivisioni
commenti
Il fulmine Engstler conquista la pole position a Dubai
Di:
26 gen 2018, 14:41

Con un giro definito "pazzesco", il tedesco regala alla Volkswagen la partenza al palo rifilando 0"6 all'Audi di Giacomo Altoè, con l'ottimo Jordan 3° e il debuttante Kroes 4°. Giovanni Altoè è 8°, Veglia rompe, Papantonis-pole per Gara 2.

Luca Engstler è stato un vero e proprio fulmine a Dubai, dove ha centrato la pole position al termine delle qualifiche della TCR Middle East International Series.

Il pilota del Liqui Moly Team Engstler è stato l'unico a girare sotto il muro dell'1'45" sul tracciato degli Emirati Arabi e con la sua Volkswagen Golf GTI TCR, seppur gravata di 20kg di Success Ballast, ha fermato il cronometro sull' 1'44"454 che gli vale la partenza al palo per Gara 1 di domani.

Giacomo Altoè le ha provate davvero tutte, vedendosi però rifilare 0"673 dal tedesco. Il pilota di Adria conclude quindi in seconda posizione guadagnandosi comunque la prima fila con l'Audi RS 3 LMS TCR dotata di cambio DSG della TCR Academy preparata dalla Pit Lane Competizioni, anche se i 30kg di Success Ballast si sono fatti sentire.

Kai Jordan ha invece confermato il suo buono stato di forma piazzando la Volkswagen Golf GTI TCR del Team Engstler/HR Spezialfedern in terza piazza con il tempo di 1'45"271, mentre Danny Kroes (1'45"369) conclude alle sue spalle e in seconda fila nello schieramento di Gara 1 al debutto con l'Audi RS 3 LMS TCR DSG della TCR Academy/Pit Lane Competizioni.

Dietro all'olandese abbiamo un terzetto di Volkswagen Golf GTI TCR: quelle con cambio DSG di Mat’o Homola e Jordi Oriola terminano in quinta e settima posizione, divise dalla SEQ del Team Engstler condotta dallo svizzero Florian Thoma.

Ottavo tempo per Giovanni Altoè con la terza Audi DSG della TCR Academy/Pit Lane Competizioni, ma il fratello maggiore di Giacomo avrebbe potuto scattare più avanti avendo ottenuto il medesimo crono di Oriola, che però lo precede avendolo segnato per primo.

Il veneto ci guadagna per quanto riguarda la griglia invertita di Gara 2, nella quale la prima fila vedrà la SEAT León TCR del greco Costas Papantonis (Mouhritsa Racing Team) scattare dalla pole position dopo il decimo tempo segnato oggi, affiancata dalla Golf di Martin Ryba (Brutal Fish Racing Team).

Qualifiche amarissime invece per Lorenzo Veglia, incappato nella rottura della sospensione posteriore sulla Golf DSG della TCR Academy/Pit Lane Competizioni: il torinese si ritrova così costretto a partire undicesimo in entrambi i round in programma per domani.

Luca Engstler: "Ho fatto un giro pazzesco! Mi ero reso conto che sarebbe stato buono e pensavo di essere attorno al 45"0 o al massimo al 44" alto, ma quando ho visto 44"4 non potevo credere ai miei occhi! Abbiamo scelto un assetto perfetto per le qualifiche e le prestazioni non hanno risentito della zavorra. Ora dobbiamo però trovare una soluzione in vista della gara perché le gomme soffriranno sulla lunga distanza. Dubai è decisamente la mia pista preferita, vinsi qui la mia prima gara del TCR Middle East e nel turismo lo scorso anno e due settimane fa ho trionfato nella 24h".

Giacomo Altoè: "Sono piuttosto contento, non mi aspettavo questo risultato perché nelle libere abbiamo sofferto parecchio. Per le qualifiche è stato scelto di passare a qualcosa di diverso che evidentemente ha funzionato, il mio giro è stato veramente al limite! La prestazione di Luca è stata incredibile, ha fatto un grande giro a conferma che la zavorra non gli ha creato gli stessi problemi che abbiamo avuto noi. In gara questo sarà un fattore importante per quanto riguarda il consumo gomme e freni, dobbiamo trovare il modo di gestire il problema nel migliore dei modi".

Kai Jordan: "Sono molto contento, il mio obiettivo era qualificarmi fra il terzo e il quinto posto e ci sono riuscito. Non potevo aspettarmi nulla di più, abbiamo lavorato moltissimo per cambiare il set-up fin dalle prime libere di oggi e siamo riusciti a trovare la configurazione più adatta al mio stile di guida. Ora il prossimo obiettivo è concludere nuovamente sul podio".

Danny Kroes: "Come prima qualifica con l'Audi il quarto posto non è male. Ho perso un paio di decimi nel mio giro veloce che probabilmente mi sono costati il secondo posto. Ora proverò a salire sul podio in Gara 1".

TCR Middle East Series - Dubai: Qualifiche

Prossimo Articolo
Dubai, Libere 2: Engstler sempre davanti, Giacomo Altoè lo avvicina

Articolo precedente

Dubai, Libere 2: Engstler sempre davanti, Giacomo Altoè lo avvicina

Prossimo Articolo

Luca Engstler domina Gara 1 a Dubai, a podio Giacomo Altoè e Veglia

Luca Engstler domina Gara 1 a Dubai, a podio Giacomo Altoè e Veglia
Carica commenti