Formula 1
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
89 giorni
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
34 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
12 dic
-
14 dic
Gara in
12 Ore
:
54 Minuti
:
37 Secondi

Altoè si arrende a testa alta: "Ho lottato, ma Engstler e la Golf erano imprendibili"

condivisioni
commenti
Altoè si arrende a testa alta: "Ho lottato, ma Engstler e la Golf erano imprendibili"
Di:
25 feb 2018, 11:50

In un finale incredibile a Sakhir, il ragazzo di Adria ha tentato in tutti i modi di contendere il titolo al rivale tedesco, ma la supremazia Volkswagen nei confronti della sua Audi è stata insormontabile.

Giacomo Altoè
Giacomo Altoè
Giacomo Altoè
Giacomo Altoè
Giacomo Altoè
Giacomo Altoè
Podio Gara 1: il vincitore della gara Giacomo Altoè, il secondo classificato Mato Homola, il terzo c
Giacomo Altoè

Le ha provate tutte, Giacomo Altoè, pur di conquistare il suo primo titolo TCR dell'anno e in carriera, ma nel gran finale della TCR Middle East International Series le cose si sono complicate ulteriormente.

E dire che il 17enne veneto aveva cominciato alla grande questo 2018 andando a vincere ad Abu Dhabi, per poi difendersi con le unghie e con i denti a Dubai.

Purtroppo la Audi RS 3 LMS TCR portata dalla TCR Academy di Adria nel Medio Oriente (e affidata agli uomini della Pit Lane Competizioni), si è rivelata vettura molto forte nei tratti veloci, ma altrettanto debole sulle piste tortuose come le ultime due affrontate.

Questo ha consentito a Luca Engstler di avere vita molto facile nei confronti di "Giacomino", che si è dovuto arrendere in Bahrain alla supremazia tedesca formata dal suo coetaneo e dal binomio Liqui Moly Team Engstler - Volkswagen Golf.

"Prima di tutto faccio i complimenti a Luca per la conquista del titolo, è stato il più forte e se lo è meritato - ha dichiarato Altoè con molta sportività - Considerate le circostanze, finire terzi qui è un ottimo risultato. Anche se non ho commesso errori particolari in gara, era impossibile tenere il passo delle Golf. Lo si era visto già nelle prove libere, le Volkswagen volavano letteralmente, sfruttando anche il cambio sequenziale, mentre noi avevamo il DSG che ovviamente è meno competitivo rispetto al Sadev".

A Sakhir le previsioni dicevano che sarebbe potuta arrivare la pioggia e questa era la speranza di Altoè per ridurre il margine da Engstler. Forse la sua "danza propiziatoria" è stata esagerata, dato che in Bahrain è giunto un vero e proprio nubifragio, cosa per altro molto inusuale per il luogo.

Alla fine Gara 1 si è conclusa non senza difficoltà e i piloti all'unanimità hanno preferito fare i bagagli e tornare a casa piuttosto che rischiare la pelle inutilmente correndo anche il secondo roun in condizioni proibitive, tanto più che i titoli erano già decisi e non vi era altro in palio.

"Erano condizioni molto difficili, c'era tantissima acqua e in alcuni tratti si vedevano dei rigagnoli attraversare la pista - spiega Altoè - Tra pioggia, buio e ambientazione particolare, era parecchio difficile trovare dei punti di riferimento. Nel finale la cosa si stava facendo molto rischiosa, per cui sono stato d'accordo per la cancellazione di Gara 2".

"Ringrazio tutto il team per il grande lavoro svolto in queste tre gare della stagione, ci abbiamo provato fino alla fine, ma non è bastato. Il secondo posto in campionato è comunque positivo e meritato".

Prossimo Articolo
Engstler è il più giovane Campione TCR: "Il diluvio non mi ha preoccupato"

Articolo precedente

Engstler è il più giovane Campione TCR: "Il diluvio non mi ha preoccupato"

Prossimo Articolo

Pronto il calendario del TCR Middle East 2019, ma c'è anche la nuova Classe nel campionato turismo locale

Pronto il calendario del TCR Middle East 2019, ma c'è anche la nuova Classe nel campionato turismo locale
Carica commenti