Viberti trionfa in Gara 1, Bassi conquista il titolo TCS

Il 22enne pilota piemontese della BRC Racing Team conquista la sua terza vittoria stagionale e rilancia la lotta al primato in TCR di Roberto Colciago, terzo al traguardo. Il milanese di Seat Motorsport Italia è Campione tra le derivate di serie...

Dopo il primato cronometrico nelle qualifiche, Alberto Viberti e la Seat Leon TCR della BRC Racing Team dominano la prima gara del sesto e penultimo round stagionale del Campionato Italiano Turismo in corso ad Imola.

Dopo l’incursione iniziale dello scozzese Finlay Crocker (Seat Leon TCR VFRV Racing), autore di una partenza strepitosa dalla quarta piazza in griglia, ma poi costretto a cedere al primo passaggio alla Piratella, il 22enne pilota piemontese sale in cattedra, imponendo un passo inavvicinabile per la concorrenza capitanata da Petr Fulín.

Grande protagonista nelle scintille del primo giro, il pilota ceco capoclassifica del Campionato Europeo FIA, non ha poi più potuto avvicinare il battistrada e si è limitato a controllare il vantaggio della sua Leon sulla Honda di Roberto Colciago.

Liberatosi degli avversari diretti nella prima tornata, il pilota della Ags ha gestito una terza posizione preziosissima in ottica di Campionato, così come alle sue spalle Romy Dall’Antonia, abilissimo nel superare Crocker con la Leon Dsg divisa con Samuele Piccin nei colori BF Motorsport, ha conquistato una quarta piazza con la quale ipoteca il terzo posto nella classifica tricolore.

Alle spalle dei primissimi Marco Costamagna, sulla seconda Leon in versione sequenziale della BRC e Daniele Cappellari, sulla Leon in versione Dsg curata in proprio nei colori CRC, hanno lottato per la sesta posizione fin dalle prime battute e con il piemontese che riesce a spuntarla al quarto passaggio.

Un fuoripista nel finale di Crocker permette al duo di marca Seat di risalire al quinto e sesto posto, mentre in ottava posizione assoluta e primo di TCT chiude Andrea Mosca dopo un improvviso rallentamento sofferto da Andrea Bacci a partire dal nono giro.

Nono assoluto al traguardo, ma primo tra le vetture di più stretta derivazione di serie, Alberto Bassi conquista invece con ben tre gare d’anticipo il titolo TCS del Campionato Italiano Turismo al volante della Seat Leon Cupra ST con la quale, dopo un avvio in salita, ha inanellato una sequenza di ben cinque vittorie nelle ultime sei gare disputate.

Decimo assoluto Sandro Pelatti, sulla seconda Leon wagone di Seat Motorsport Italia, mentre Luigi Bamonte, incolpevole protagonista di un testacoda nella bagarre dei primi metri di gara, chiude 11esimo assoluto al volante della Leon Dsg della MM Motorsport.

La terza Leon Cupra ST è invece 13esima con Giampiero Wyhinny, protagonista di un contatto di gara al quinto giro che finisce per costa il ritiro per Alberto Sabbatini, al volante della Citroën C3 Max di 2T Course & Reglage e Procar di classe TCT.

Davide Pigozzi è 14esimo assoluto sulla Seat Ibiza Cupra 1.8 TSi di WP Racing e quarto di TCS.

L’appuntamento è ora a domani con gara 2 alle 15.40, sempre sulla distanza di 25 minuti + 1 giro ed in diretta TV su Sportitalia (dgt 60 SKY225) e web streaming su www.acisportitalia.it.

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati TCR Italia
Evento Imola
Sub-evento Sabato
Circuito Imola
Piloti Roberto Colciago , Alberto Bassi , Alberto Viberti
Team BRC
Articolo di tipo Gara