TCR Italy: Imola difficile per Brigliadori e BF Motorsport

Il romagnolo ha perso la leadership in campionato causa qualche problema di troppo alla sua Audi e un incidente in Gara 2 che lo hanno limitato molto.

TCR Italy: Imola difficile per Brigliadori e BF Motorsport

Quello di Imola è stato un weekend veramente difficile per Eric Brigliadori. Il giovane driver è arrivato sulle rive del Santerno con 60 kg di zavorra e la voglia di prendere punti in classifica.

Prove libere altalenanti con una quarta posizione nella prima sessione e problemi nella seconda. Oltre alla zavorra, per tutto il weekend si sono manifestati problemi elettronici dovuti alle alte temperature atmosferiche che hanno causato tagli di potenza di circa 20-30 CV.

Nonostante questo, nella sessione cronometrata, il romagnolo è riuscito a portare a casa il quinto tempo. Gara 1 caratterizzata dal caldo, allo scattare del verde Brigliadori riesce a tenere la quinta posizione.

I problemi elettrici non fanno esprimere al meglio pilota e vettura e già dopo il primo giro deve incominciare a difendere la propria piazza.

Scivola in settima posizione, continua la lotta fin sotto la bandiera a scacchi che lo vede tagliare il traguardo in ottava posizione.

In Gara 2 il cesenate è scattato dalla quarta piazza, entra in bagarre con un avversario che lo tocca e lo fa scivolare in sesta posizione. Nonostante le difficoltà, continua a battagliare.

Doccia fredda al tredicesimo passaggio, durante una fase di doppiaggio, l’Audi RS3 è stretta a sandwich tra due concorrenti, un contatto fa finire il ragazzo della BF Motorsport contro le barriere; gara finita.

Fortunatamente nessun problema per il pilota, solo danni alla vettura. Adesso pausa fino al prossimo appuntamento, sempre a Imola nel weekend del 3-5 settembre.

"Weekend da dimenticare, purtroppo i tagli dell’elettronica non mi hanno fatto esprimere al meglio - commenta Brigliadori - Ho dovuto remare per tutto il tempo. L’idea era quella di limitare i danni e portare a casa più punti possibile".

"Purtroppo il contatto di gara 2 non ci voleva; non potevo fare altro, ero stretto tra due macchine. Adesso penso a riposarmi, magari qualche giorno di vacanza e poi penseremo a settembre".

 

condivisioni
commenti
TCR Italy, Ceccon: "A Imola ci siamo confermati al vertice"
Articolo precedente

TCR Italy, Ceccon: "A Imola ci siamo confermati al vertice"

Prossimo Articolo

TCR Italy: Imola difficile per Imberti, fiducioso per il futuro

TCR Italy: Imola difficile per Imberti, fiducioso per il futuro
Carica commenti