TCR Italy: cambia ancora tutto, Brigliadori e Tavano pari!

condivisioni
commenti
TCR Italy: cambia ancora tutto, Brigliadori e Tavano pari!
Di:

La classifica piloti pare non avere pace: i commissari sportivi hanno sbagliato i punteggi del Mugello e ora il giovane di BF Motorsport si vede togliere 2 lunghezze e scendere al pari del siciliano della Scuderia del Girasole. Con sempre in agguato il ricorso di PMA Motorsport che potrebbe rimescolare tutto.

Sembra quasi una barzelletta, ma purtroppo non lo è: la classifica piloti del TCR Italy cambia ancora, quando siamo giunti all'ultimo round di Imola che andrà ad assegnare il titolo 2020.

Mentre c'è ancora in ballo il ricorso di PMA Motosport sull'esclusione di Felice Jelmini a Misano, con discussione programmata per la prossima settimana e dunque graduatoria potenzialmente rimescolabile, ecco che nella serata di venerdì il paddock sul Santerno viene - diciamo così - scosso da un ulteriore ribaltone molto importante.

Leggi anche:

I commissari sportivi si sono accorti di un errore nel calcolo dei punteggi, avendo sbagliato l'attribuzione di essi in base alla classifica di Gara 2 del Mugello.

Stiamo parlando addirittura del secondo round andato in scena il 19 luglio (!) nel quale Mauro Guastamacchia si era visto penalizzato per un contatto, perdendo così il sesto posto.

Il pilota del Team Aggressive Italia era però stato riabilitato dopo ulteriori analisi, venendo quindi posizionato davanti ad Eric Brigliadori, settimo in Toscana e attuale leader della serie tricolore.

L'errore nei punteggi è stato riscontrato solo oggi, deliberato dalla Giunta Sportiva di ACI Sport dopo la revisione dell'ordine d'arrivo, e questo comporta 2 lunghezze in meno proprio per Brigliadori, che quindi scende a quota 146 al pari di Salvatore Tavano.

Un importante cambiamento che può spostare molto nella rincorsa al titolo tricolore, nella quale sono matematicamente coinvolti anche Marco Pellegrini (a 116 punti) e Jelmini (a 110).

Per altro, con il potenziale ricorso sopracitato di PMA/Jelmini, dovesse essere accolto ecco che l'ordine vedrebbe Tavano salire in testa con 144 punti, Brigliadori secondo a 140, Jelmini 136 e Pellegrini a 113.

Fra piloti e team c'è un po' di sgomento e sorpresa nel ritrovarsi all'ultimo weekend dell'anno con così tante incognite e mentre cala la sera ad Imola, il gelo a quanto pare non è dato solamente dal meteo che volge all'inverno, ma anche da una marea di incertezze che di fatto avvolgono la serie.

La speranza è che il fine settimana ci regali spettacolo vero in pista, senza poi avere ulteriori vicende di carte bollate e calcolatrici a scombinare nuovamente lo scenario.

TCR Italy: Mikel Azcona asso del Girasole ad Imola

Articolo precedente

TCR Italy: Mikel Azcona asso del Girasole ad Imola

Prossimo Articolo

TCR Italy: Guidetti beffa Brigliadori ed è in Pole per Gara 1

TCR Italy: Guidetti beffa Brigliadori ed è in Pole per Gara 1
Carica commenti