TCR Italy: Brigliadori domina Gara 1 a Vallelunga

Il pilota di BF è imprendibile con la sua Audi e precede Tavano e Buri, mentre Ceccon è quarto beffando nel finale Baldan (che fora). Amarezza per Imberti, rimonta di Volt, Babuin vince il DSG.

TCR Italy: Brigliadori domina Gara 1 a Vallelunga

Eric Brigliadori vince in scioltezza Gara 1 del TCR Italy sotto il sole cocente di Vallelunga, dominando dal primo all'ultimo giro con la sua Audi RS 3 LMS.

Il portacolori della BF Motorsport ha sfruttato al meglio la partenza dalla Pole Position conquistata in Qualifica sabato pomeriggio per imporsi davanti alla Cupra Leon Competición di Salvatore Tavano.

Il Campione in carica della Scuderia del Girasole è stato perfetto allo spegnimento dei semafori, passando subito la Hyundai i30 N di Nicola Baldan (Target Competition), che scattava dalla prima fila al fianco di Brigliadori, prendendosi la piazza d'onore senza mai mollarla.

In avvio di gara c'è stata una collisione nelle retrovie proprio fra gli altri piloti della Scuderia del Girasole: Raffaele Gurrieri ha provato ad infilare al "Curvone" il collega Federico Paolino e il contatto ha messo fuori gioco entrambi, con la Safety Car che è dovuta entrare in azione per rimuovere le due Cupra.

Alla ripartenza al giro 4, Brigliadori è scappato via, Tavano ha gestito la situazione allungando sugli inseguitori, anche perché dietro al siciliano si è accesa la battaglia fra le Hyundai di Antti Buri, Baldan e Kevin Ceccon (Aggressive Team Italia).

Il finlandese ha scavalcato il compagno di squadra veneto, che nella seconda parte di corsa ha tentato di rifarsi sotto, ma un piccolo errore alla curva "Roma" lo ha messo sotto attacco da parte di Ceccon.

Brigliadori non ha avuto problemi andando a trionfare con oltre 5" su Tavano, Buri invece completa il podio con la seconda Hyundai della Target Competition, mentre Ceccon approfitta della foratura all'anteriore sinistra di Baldan per saltare al quarto posto davanti al rivale, che transita lentamente in Top5.

Stessa sorte capita pure a Michele Imberti, che tanto bene stava facendo al volante della Cupra Leon Competición. Il ragazzo della Elite Motorsport si trovava in sesta piazza e dopo aver resistito agli assalti degli avversari - complice anche la rottura dello splitter anteriore sulla parte sinistra - si è visto costretto ad alzare il piede con una gomma a terra nella tornata conclusiva, ritrovandosi mestamente 13°.

Ne approfittano quindi Igor Stefanovski (Hyundai-PMA/AKK) e Evgenii Leonov (Cupra-Volcano Motorsport), a lungo ai ferri corti nella lotta per quelli che sono stati il sesto e settimo posto appannaggio del macedone e del russo, più volte a toccarsi tra le scintille.

Sbarazzatosi in partenza delle vetture più lente, Riccardo Romagnoli conclude ottavo con la vecchia Cupra del Proteam Racing, seguito dall'ottimo Ruben Volt, costretto al primo giro a fermarsi ai box per poi rimontare in maniera furibonda con la Honda Civic Type R della ALM Motorsport.

Non è andata meglio al suo compagno Mattias Vahtel, ritirato per un problema tecnico a 5' dal termine quando era in lizza con Imberti per il sesto posto.

La Top10 viene completata da Denis Babuin, ancora vittorioso nella Classe DSG con la Cupra della Bolza Corse, ampiamente davanti a quelle di Sabatino di Mare (DMP Motors/Scuderia Vesuvio) e Giorgio Fantilli (Six Engineering).

Punti li prendono anche la Cupra Leon Competición di Nicola Guida (Scuderia del Girasole) all'undicesimo posto e Daniele Cappellari con la propria Volkswagen Golf GTI, quattordicesimo.

Non ha corso Jonathan Giacon per un guasto meccanico accusato dalla Honda della Tecnodom Sport in Qualifica, assenti dall'evento per i troppi danni riportati a Misano negli incidenti con Paolino sia Matteo Poloni (Audi-Race Lab) che Ettore Carminati (Hyundai-CRM Motorsport). Non si è iscritto neppure Dusan Kouril (Hyundai-K2 Engineering).

Segnaliamo infine il piacevole ritorno di Tarcisio Bernasconi al muretto della Scuderia del Girasole.

TCR ITALY - Vallelunga: Gara 1

condivisioni
commenti
TCR Italy: BF Motorsport a Vallelunga per difendere il primato

Articolo precedente

TCR Italy: BF Motorsport a Vallelunga per difendere il primato

Prossimo Articolo

TCR Italy: prima vittoria a sorpresa per Ceccon con la Hyundai

TCR Italy: prima vittoria a sorpresa per Ceccon con la Hyundai
Carica commenti