TCR Italy: al Mugello arriva un podio amaro per Imberti

Per Michele Imberti è arrivato il momento di tirare le somme della stagione 2021 del TCR Italy, la prima con il cambio sequenziale, dopo la il titolo 2020 nella classe DSG.

TCR Italy: al Mugello arriva un podio amaro per Imberti

Michele si è presentato al via con la Leon Competicion insieme al team Elite Motorsport; una stagione tribolata a causa di diversi problemi che comunque hanno permesso al bergamasco di arrivare a podio a Imola i primi di settembre.

Nell’ultima tappa del Mugello si poteva concretizzare una vittoria, sfumata per un problema tecnico allo splitter (ennesimo).

Nonostante tutto l'annata è servita per accumulare esperienza e soprattutto chilometri, in un campionato di alto livello e professionalità.

Al Mugello dopo la prima sessione di libere senza un tempo cronometrato, causa un problema tecnico, Imberti si è rifatto nella seconda con un buon settimo tempo. Buona la qualifica, sempre con il settimo crono, ma con la consapevolezza di avere un buon passo.

Gara 1 molto tirata, dove il lombardo coglie un ottimo sesto posto, frutto del lavoro dopo le qualifiche e del passo imposto alla sua Cupra.

Nella seconda frazione, c’erano tutti i presupposti per la prima vittoria stagionale, ma nel finale di gara la parte anteriore destra dello splitter cede e Imberti deve rallentare, conquistando con i denti il terzo posto e il secondo podio della stagione.

"Lascio il Mugello con l’amaro in bocca, nonostante qualche problema tecnico, insieme al team siamo riusciti a trovare un buon assetto, poi migliorato per Gara 2", ha detto.

"Avevo un gran passo e la macchina volava, si stava concretizzando la prima vittoria stagionale. Purtroppo l’ennesimo problema allo splitter mi ha negato questa soddisfazione, se avessi continuato a spingere potevo compromettere l’integrità della macchina, ho preferito alzare il piede e accontentarmi del terzo posto".

"Una stagione con alti e bassi, adesso è l’ora di voltare pagina e pensare alla prossima. Ringrazio tutti coloro che mi sono stati vicino, mio padre, Roby e i ragazzi del Team".

condivisioni
commenti
TCR Italy: Butti chiude con un successo DSG al Mugello
Articolo precedente

TCR Italy: Butti chiude con un successo DSG al Mugello

Prossimo Articolo

TCR Italy | Nova Race con due nuove Honda Civic Type R TCR nel 2022

TCR Italy | Nova Race con due nuove Honda Civic Type R TCR nel 2022
Carica commenti