Roberto Colciago e Hugo Herman trionfano in Gara 2

Con le Honda Civic bissano il successo rispettivamente in TCR e TCS. Viberti (Leon BRC) è ancora secondo assoluto, mentre per il podio la spunta Costamagna (Leon BF) dopo tanta bagarre. Nelle derivate di serie Arduini conferma il secondo posto...

È stato ancora una volta uno spettacolo emozionante quello riservato dai protagonisti del Campionato Italiano Turismo alla prima tappa stagionale disputatasi ad Adria, con bagarre e duelli in tutto lo schieramento.

Anche in Gara 2 Roberto Colciago, partito in pole position, domina flag-to-flag e firmando il primato anche per il giro più veloce sulla Civic TCR della AGS davanti al giovane piemontese Alberto Viberti che bissa il secondo posto di gara 1 con la Leon Cupra della BRC Racing Team.


Alle loro spalle conquista uno splendido terzo posto Marco Costamagna, sull'altra Seat della squadra di Cherasco e come risultato di una bagarre incandescente che si innesca già dalle prime curve nella agguerritissima pattuglia di Leon.

Al secondo passaggio al Tornantino, infatti, Jonathan Giacon, nel tentativo di avere la meglio su Samuele Piccin, scattato splendidamente al via della gara, finisce per impattare con l'altra Leon della BF Motorsport. 

Ad avere la peggio è il giovane alfiere della Tecnodom Sport, mentre poco più tardi il suo avversario viene sanzionato con un drive-through che lascia strada agli inseguitori.

In questo gruppo la spunta Marco Costamagna che guadagna il terzo gradino del podio dopo aver lottato sportello contro sportello lungo tutta la gara con Daniele Cappellari (CRC Bassano Corse) e Fabio Fabiani (BF Motorsport), autore di un lungo al Tornantino quando guidava il terzetto. Nel finale l'ex motociclista replica il fuoripista nella curva che immette sul rettilineo e lascia strada al compagno di squadra Eugenio Pisani, così sesto.

Ottava posizione invece per Massimiliano Chini che, sulla Leon della MM Motorsport, riesce a gestire in scia il giovanissimo svedese Hugo Nerman che domina nel TCS con la Civic Type R di JAS davanti a Massimo Arduini su una Peugeot 308 GTi Mi16 di 2T Course & Reglage subito da primato tra le derivate di serie.

Il colpo di scena finale per assegnare il terzo posto di TCS è ad opera di Alberto Bassi che accusa un problema in frenata sulla Leon Cupra ST ed è costretto ad insabbiarsi.

L'episodio offre il podio di titolo tricolore a Kevin Giacon, sempre in testa alla classe 1.4 con la Alfa Romeo Mito di Tecnodom Sport e davanti al finlandese Juuso-Matti Pajuranta sulla Abarth 595 OT della V-Action.

Il duello per il terzo posto della stessa classe, durato per l'intera gara, si risolve invece nel segno di Silvano Bolzoni che, sulla seconda Mito al traguardo, ha la meglio sul portoghese Manuel Fernandes sull'altra 595 di V-Action.

Prossimo appuntamento con il Campionato Italiano Turismo nel weekend del 12 giugno nell'Autodromo di Misano Marco Simoncelli.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati TCR Italia
Evento Adria
Sub-evento Domenica
Circuito Adria International Raceway
Piloti Roberto Colciago , Alberto Viberti , Marco Costamagna
Articolo di tipo Gara