Necchi e la Bmw davanti a tutti a Imola

Necchi e la Bmw davanti a tutti a Imola

Roberto Colciago porta la Seat in seconda posizione

A scattare dalla pole position sarà l’alessandrino Piero Necchi, apparso subito determinato sin dalle prove libere quando ha accusato un problema all’alimentazione sulla sua BMW M3 E92, inconveniente subito risolto dai tecnici della N Racing. Necchi ha compiuto il miglior giro in 1’50”963 alla media oraria di 159,264 km/h. “Il set up si è rivelato ottimale per le condizioni della pista e per l’elevata temperatura esterna – ha spiegato Necchi – la nostra BMW è apparsa subito veloce, speriamo ora nella buona riuscita della gara”. Staccato di un secondo e 27 millesimi il campione in carica Roberto Colciago al volante della Seat Leon TSI ufficiale Seat Motorsport Italia, “La vettura è a posto – ha dichiarato il pilota di Saronno – purtroppo il caldo no favorisce la nostra Leon nell’erogazione della sua potenza. Partiamo in prima fila, ma dovremo lottare aspramente in gara”. Terzo tempo e seconda fila per il fiorentino Andrea Bacci, molto soddisfatto del rendimento della sua BMW M3 E92, “Un ottimo tempo – ha detto Bacci – fortunatamente la vettura non ha risentito troppo del caldo. E’ importante partire tra i primi, poi la lunga gara permette varie strategie”. Seconda fila anche per l’altra pilota ufficiale Seat Motorsport Italia Valentina Albanese, che pur contenta della posizione in griglia era consapevole di poter migliorare la propria prestazione. “Si poteva togliere ancora qualcosa – sono state le parole di Valentina Albanese – ottima la seconda fila se si considera che per me è la prima volta su questa pista con la Leon TSI”. In seconda divisione un guasto alla trasmissione della BMW 320 ha privato di qualunque ambizione l’equipaggio della P.A.I. formato dal milanese Alessandro Bernasconi e dal Romagnolo Davide Bertozzi: la rincorsa alla leadership per i due inizierà dalla penultima posizione. Miglior tempo in seconda divisione per il sammarinese della Zero Cinque Motorsport Stefano Valli, perfettamente coadiuvato dalla BMW 320, rivelatasi imprendibile in qualifica. Secondo tempo per l’equipaggio della GPS leader in classifica, formato da Massimo Arduini e Gianmaria Gabbiani, che hanno rimandato alla gara la sfida per la vittoria e per rafforzare il comando in classifica. All’ex Formula 1 Ivan Capelli sono bastati pochi giri per ottenere il terzo tempo, prima che un guasto al motore della Honda Civic Type-R che condivide con Marco Coldani mettesse fine alle loro qualifiche.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati TCR Italia
Piloti Piero Necchi
Articolo di tipo Ultime notizie