Arduini come Thompson a Imola?

condivisioni
commenti
Arduini come Thompson a Imola?
Redazione
Di: Redazione , Redazione/Redakteure/Editeurs
30 giu 2010, 14:58

Il milanese guida la stessa Honda Accord con cui James vinse la gara del WTCC nel 2008

Sei gare sempre a podio: una vittoria, quattro secondi e un terzo posto. Questo è il ruolino di marcia di Massimo Arduini e Gian Maria Gabbiani che gli consente di mantenere il comando della classifica nel Campionato Italiano Turismo Endurance (Seconda Divisione) fin dalla prima gara. Nel fine settimana la battaglia si sposta a Imola. Questo veloce circuito livellerà le prestazioni tra le Honda a trazione anteriore e le rivali Bmw a trazione posteriore, un equilibrio che renderà molto incerta e combattuta la sfida romagnola. “Certamente luglio sarà un mese fondamentale per il campionato con le doppie sfide sugli impegnativi circuiti di Imola e del Mugello - ammette Arduini -. Voglio essere come sempre ottimista. Il mio compagno Gabbiani ed io amiamo Imola, un circuito che piace anche alla Honda Accord, come aveva dimostrato James Thompson, vincitore della prova sul Circuito romagnolo valevole per il Mondiale Turismo nel 2008, proprio con la mia vettura. Per questo week end abbiamo apportato ancora qualche novità aerodinamica con l’introduzione di uno splitter che dovrebbe migliorare il carico su una pista decisamente più veloce di Adria. Confido dunque sul lavoro del team GPS che mi ha sempre messo a disposizione una vettura efficace e competitiva, nonostante abbia già parecchie gare alle spalle”.
Prossimo articolo TCR Italia

Su questo articolo

Serie TCR Italia
Piloti Gian Maria Gabbiani, Massimo Arduini
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie