Luigi Ferrara sulla Alfa Romeo di V-Action per un grande 2018

La squadra di Brescia ha scelto di affidare la sua Giulietta TCR all'esperto pilota barese, che con l'auto della Romeo Ferraris potrà puntare ai vertici della categoria in una stagione che si preannuncia molto avvincente.

Grande notizia per gli "Alfisti" e gli appassionati delle corse turismo di casa nostra: una Alfa Romeo Giulietta TCR sarà presente sulla griglia di partenza per la stagione 2018 del TCR Italy Touring Car Championship grazie al V-Action Racing Team.

La squadra di Brescia si impegnerà per tutto l'anno nella serie TCR tricolore, dopo aver fatto il suo debutto proprio con la Giulietta nel finale della passata annata.

A guidare la vettura costruita dalla Romeo Ferraris sarà Luigi Ferrara, l'esperto pilota barese che nel 2017 aveva preso in mano il volante dell'Alfa Romeo per l'evento conclusivo di Monza, e che ora avrà la grandissima occasione di mettersi in mostra e puntare ad un obiettivo importante con una macchina di livello.

"Siamo molto contenti di aver trovato l'accordo con Luigi Ferrara e la Romeo Ferraris per correre questa stagione in TCR Italy - ha dichiarato il responsabile del team Daniele Vernuccio a Motorsport.com - Lo scorso anno c'era stata una prima collaborazione con il costruttore di Opera e oggi siamo orgogliosi di poter intraprendere un progetto tutto italiano nel campionato TCR di casa nostra. Correremo con una vettura che affideremo a Gigi, pilota esperto che potrà sfruttare il potenziale della Giulietta per puntare al vertice. Siamo convinti che ci siano tutti gli ingredienti per ottenere dei bei risultati".

Successivamente abbiamo sentito anche Ferrara, motivatissimo per questa esperienza che lo aspetta: "La Giulietta la conosco già dallo scorso anno e mi è piaciuta, tant'è che quando l'ho utilizzata ad Hockenheim per il round del TCR Germany abbiamo ottenuto dei bei risultati. Purtroppo nell'appuntamento TCR Italy siamo stati sfortunati, ma sono molto carico e convinto che potremo toglierci belle soddisfazioni, infatto ho lavorato per tutto l'inverno proprio per poter essere al via del campionato con l'Alfa Romeo. Sappiamo che gli avversari saranno ostici da battere, però con il team Romeo Ferraris abbiamo instaurato un rapporto ottimo e possiamo lavorare davvero bene assieme ai ragazzi di V-Action. Sono stato a Valencia per i test del BoP e martedì faremo uno shakedown della nuova macchina per capire quale set-up utilizzare in vista del debutto ad Imola. C'è grande attesa da parte di tutti, ci impegneremo al massimo".

Motorsport.com ha interpellato anche Michela Cerruti, Operations Manager di Romeo Ferraris, che si è mostrata davvero entusiasta di questo programma.

"Volevamo fortemente essere presenti nel TCR Italy, dove già lo scorso anno avevamo debuttato con la nostra Giulietta. Ci tenevamo e sapevamo anche che di V-Action potevamo fidarci, infatti abbiamo iniziato a dialogare per stilare un progetto ambizioso che potesse soddisfare entrambe le parti. E' stato necessario un po' di tempo, come normale che sia, ma ora siamo qui pronti per questa bellissima sfida. Con Gigi Ferrara come pilota non potevamo chiedere di meglio, è uno esperto e forte ed era proprio ciò che serviva per poter puntare alla vittoria. Questo è il nostro obiettivo e vogliamo raggiungerlo tutti assieme".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati TCR Italia , TCR
Piloti Luigi Ferrara
Team V-Action Racing Team
Articolo di tipo Ultime notizie