Le prime pole della stagione sono per le Honda di Colciago in TCR e Nerman in TCS

condivisioni
commenti
Le prime pole della stagione sono per le Honda di Colciago in TCR e Nerman in TCS
Redazione
Di: Redazione
07 mag 2016, 11:57

Alle spalle del pluricampione italiano le Leon di Jonathan Giacon (Tecnodom) e Alberto Viberti (BRC) si dividono la seconda e terza posizione sulle due griglie. Per il TCS la Top- 3 si completa con Arduini-Gaiofatto sulla Peugeot 308 GTi Mi16 ed Alberto Bassi sulla Leon Wagon.

Continua nel segno delle Honda il primo weekend stagionale per il Campionato Italiano Turismo in corso ad Adria.

Rispettivamente con il tempo di 1'22.061 e 1'22.275 siglati nei due turni di qualifica, Roberto Colciago svetta su tutti al volante della Civic TCR curata dalla AGS Motorsport e pur se con un vantaggio dell'ordine di un solo mezzo secondo sul ricchissimo lotto di Seat Leon Cupra.

A comporre il tris d'assi al vertice prestazionale della serie tricolore sono, come già nelle libere, Jonathan Giacon ed Alberto Viberti che si scambiano la seconda e terza posizione assoluta sulla griglia delle due gare del weekend.

Il veneto della Tecnodom Sport scatterà questo pomeriggio dalla prima fila di gara 1, mentre il piemontese della BRC Racing Team guadagna il secondo posto nello schieramento di gara 2.

Alle spalle degli attuali "marziani" del campionato, è uno strepitoso Daniele Cappellari a conquistare il quarto posto sulla griglia di gara 1 al volante della Leon Cupra autogestita nei colori CRC - Bassano Corse per poi siglare comunque un ottimo sesto tempo nel secondo turno.

Romy Dall'Antonia e Samuele Piccin, rispettivamente autori del quinto e quarto miglior tempo sulla prima delle Leon schierate dalla BF Motorsport, regolano per il momento la lotta cronometrica di famiglia tra i portacolori della squadra di Imerio Brigliadori.

Tra questi Vincenzo Montalbano ed Eugenio Pisani sono sesto e decimo, mentre Emiliano Giorgi e Fabio Fabiani sono rispettivamente settimo e quinto nei due turni di qualifica.

Marco Costamagna è sempre sulla quarta fila di griglia, con l'ottavo e settimo tempo assoluto, mentre Nello Nataloni e Max Chini siglano il nono ed undicesimo tempo sulla Leon Cupra di MM Motorsport, come i giornalisti Andrea Stassano e Marco Della Monica undicesimo e nono sulla Citroen C3 Max.

In TCS è ancora supremazia dello svedese Hugo Nerman che continua a dettare il ritmo sulla Honda Civic Type-R, sempre davanti a Renato Gaiofatto e Massimo Arduini, sulla Peugeot 308 GTi Mi16, di classe 1.6 e ad Alberto Bassi sulla Leon Cupra ST Wagon.

La lotta appassionante per la classe 1.4 si risolve invece nel segno dell'Alfa Romeo Mito di Kevin Giacon che, dopo aver inseguito nelle prove libere, si insedia al vertice davanti alle Abarth 595 OT di V-Action per il finlandese Juuso-Matti Pajuranta e del portoghese Manuel Fernades.

Chiude il lotto Silvano Bolzoni fermato però dal cedimento del motore sulla seconda Mito della Tecnodom Sport.

Il weekend di Adria continua questo pomeriggio con gara 1 alle 17.50, mentre domani sarà la volta di gara 2 alle 10.00. Entrambe le gare da 25 minuti + 1 giro saranno in diretta TV su Sportitalia (dgt 60 SKY225) e web su www.acisportitalia.it.

Prossimo articolo TCR Italia
Primo test ad Adria per l'Alfa Romeo Mito TCS della Tecnodom Sport

Articolo precedente

Primo test ad Adria per l'Alfa Romeo Mito TCS della Tecnodom Sport

Prossimo Articolo

30 kg di zavorra per la Honda Civic TCR di Roberto Colciago

30 kg di zavorra per la Honda Civic TCR di Roberto Colciago
Carica commenti

Su questo articolo

Serie TCR Italia
Evento Adria
Sotto-evento Sabato
Location Adria International Raceway
Piloti Roberto Colciago , Alberto Viberti , Jonathan Giacon
Autore Redazione
Tipo di articolo Qualifiche