Un poker di piloti ancora in corsa per il titolo

Un poker di piloti ancora in corsa per il titolo

Colciago, Meloni, Bacci e la Albanese pronti a darsi battaglia al Mugello

Per il sesto e penultimo appuntamento l’incerto ed acceso Campionato Italiano Turismo Endurance torna sui 5.245 metri dell’impegnativo tracciato toscano del Mugello Circuit dall’8 al 10 ottobre. Venerdì 8 ottobre giornata dedicata alle verifiche, al briefing ed alle sessioni di prove libere, di cui sono previsti due turni da 45 minuti alle 12.10 ed alle 16.25. Sabato 9 ottobre 30 minuti di prove di qualificazione alle 11.05, poi nel pomeriggio la prima gara del week end, sui 48 minuti più un giro, alle 16.20. Gara 2 prevista domenica 10 ottobre alle 14.50, entrambe le corse saranno trasmesse in diretta TV su Nuvolari in onda sul digitale terrestre e sul canale 218 di Sky. A sole quattro gare dal termine, quando ancora tutto può succedere un poker di protagonisti anima la lotta di vertice per il titolo di 1^ divisione benzina. Al comando si trova il driver varesino di Seat Motorsport Italia Roberto Colciago, l’esperto Campione in carica vanta al suo attivo due vittorie al volante della Leon TSI, a Misano e ad Imola, ma è tallonato a cinque lunghezze dall’arrembante sammarinese della W&D Paolo Meloni, che ha portato la sua scattante BMW M3 E96 per tre volte alla vittoria, a Misano, ad Imola ed al Mugello nell’appuntamento del 25 luglio. Terzo, ma con chiare ambizioni di rimonta sulla pista di casa dove ha vinto a luglio gara 2, il fiorentino Andrea Bacci è fiducioso del lavoro effettuato sulla BMW E96 con la quale è sempre stato nelle posizioni di vertice vincendo anche a Vallelunga. In quarta posizione la brava e costante Valentina Albanese, altra guida ufficiale Seat Motorsport Italia, costretta a cedere temporaneamente la vetta dopo il ritiro nell’ultima gara disputata al Mugello. Adesso la romana campionessa 2009 di 2^ divisione diesel, punterà dritta al pieno di punti contando sula sintonia raggiunta con la potente vettura ufficiale. L’alessandrino Piero Necchi ha un notevole credito con la fortuna, per cui il driver della N Racing cercherà di porre fine alla serie di inconvenienti alla sua BMW E96 che ne hanno troppo spesso vanificato le lotte per la vittoria in gara, conquistata in due occasioni, a Vallelunga ed Adria. Sempre nella classe regina, quella delle cilindrate da 4000 cc. altro protagonista delle stagione è il veneziano di Milano Daniele Mulacchiè, capace di ottime prestazioni con la BMW E96. Nuova presenza nella serie, dopo l’esordio-test in prova proprio al Mugello a luglio, per la Ford Focus curata dal Team Vaccari ed affidata al romano Simone Di Mario direttamente supportata da Ford Italia, che insieme alla squadra capitolina lavora in prospettiva futura per un impegno costante da protagonista nel C.I.T.E.. Continua la buona stagione del veneto Luca Trevisiol che prosegue con profitto nel lavoro di sviluppo della Seat Leon Long Run, la sorella minore della vettura di punta voluta da Seat Motorsport Italia per la classe intermedia, adesso con molti particolari molto evoluti e particolarmente affidabili. In seconda divisione i leader della PAI Alessandro Bernasconi e Davide Bertozzi hanno in mano il comando grazie ai risultati ottenuti con la BMW 320 con la quale hanno centrato tre vittorie. Ma il milanese ed il romagnolo dovranno ben guardarsi dagli agguerriti avversari, ad iniziare dal sammarinese della Zerocinque Motorsport Stefano Valli, apparso particolarmente in forma negli ultimi appuntamenti e perfettamente coadiuvato dalla sua BMW 320. Dopo il ko subito per via di un guasto al motore della Honda Accord al Mugello, torneranno in cerca di riscatto i milanesi della GPS Massimo Arduini e Giammaria Gabbiani puntando alla rimonta dal terzo posto in classifica. Ma molti altri come Italo Finco, Massimo Zanin e Roberto Conte, saranno avversari difficili tutti al volante delle BMW. Di nuovo in gara per completare al meglio la loro stagione i campioni veneti di 2^ divisione Diesel Carlo Mursia e Massimo Barbieri, l’equipaggio della RossoAlfa che hanno regalato il titolo alla casa del Biscione nell’anno del centenario, come Giorgio Fantilli, dominatore della classe Cup con l’Alfa 147.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati TCR Italia
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag dall'estero