Seat Motorsport Italia conferma Jordi Gené al Mugello

Il veterano spagnolo dovrà proteggere le spalle a Valentina Albanese nella lotta per il Tricolore

Squadra che vince non si cambia. Ed è evidentemente per questo che Jordi Gené affiancherà ancora un volta Valentina Albanese al volante di una seconda Seat Leon Racer TCR in occasione del settimo ed ultimo round del Campionato Italiano Turismo Endurance.

Una scelta definita in queste ore, ma che si è presto posta quasi obbligata alla luce della serratissima lotta al vertice della classifica Assoluta e dei 40 punti ancora in palio al Mugello.

Per il titolo stilato sulla base dei migliori piazzamenti nelle classifiche assolute delle gare disputate a partire da Pergusa, la pilota Seat Motorsport Italia, balzata in testa con i risultati di Misano, vanta infatti 20 lunghezze su Stefano Valli e Vincenzo Montalbano (BMW E90 3.2 Zerocinque - Piloti Forlivesi) e 36 su Matteo Milani e Mario Ferraris (Cinquone Abarth 500). Aritmetica, quindi, aperta ancora a più risultati.

Il compito di Jordi Gené sarà perciò ispirato proprio al massimo risultato per i colori Seat e che già in occasione di Misano è stato onorato con straordinaria efficacia grazie a due secondi posti alla spalle di Albanese, oltre alla firma a due pole position ed al giro più veloce di gara 2.

Non appena sventolata l'ultima bandiera a scacchi della stagione, il pilota spagnolo dovrà però subito lasciare l'Italia per volare in Thailandia dove a Buriram, nel Chang International Circuit disegnato da Hermann Tilke, sarà di scena la decima e penultima tappa della TCR International Series nel successivo weekend del 25 ottobre.

Gené, sempre al volante di una Seat Leon Racer, è infatti in piena lotta al titolo assoluto occupando la terza posizione di Campionato a sole 30 lunghezze dalla vetta.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati TCR Italia
Piloti Jordi Gene
Team Seat Motorsport Italia
Articolo di tipo Ultime notizie