Meloni ritrova la vittoria in gara 2 ad Imola

Meloni ritrova la vittoria in gara 2 ad Imola

Il pilota della BMW ha preceduto la Albanese, Colciago non ha neanche preso il via

Paolo Meloni della W&D ha preceduto in gara 2 del CITE ad Imola una incointenibile Valentina Albanese alla guida della Seat Leon TSI ufficiale della Seat Motorsport Italia. Terzo Mulacchiè in gran forma nel weekend imolese con la sua BMW. Colpi di scena sin dal via per la seconda gara del Campionato Italiano Turismo Endurance. Non si schiera il campione in carica e vincitore di gara 1 Roberto Colciago per un problema al serbatoio della benzina della su Seat Leon TSI ufficiale della Seat Motorsport Italia. L’altra guida ufficiale Seat Valentina Albanese, scatta in testa alla corsa, davanti ad Andrea Bacci su BMW M3 E92. Al terzo giro duello mozzafiato tra Gabbiani e Valli con il sammarinese che attacca e passa, ma arriva largo alla curva successiva ed il milanese si riprende il comando del a 2^ divisione. Al quarto giro Paolo Meloni attacca Bacci che si trovava alle spalle della Albanese che si è saputa ben difendere fin dalla fulminea partenza dove è scatta in testa, complice la sosta con conseguente lunga sosta di Necchi dopo il giro di ricognizione, per l’elevata temperatura dell’acqua sulla sua BMW. La Albanese si comporta da autentico battistrada ed al quinto giro ha già il primo doppiato nel mirino. Il doppiaggio non è tra i più facili e Paolo Meloni si avvicina pericolosamente. All’inizio del settimo giro Mulacchiè ha Bacci nel mirino, con il toscano non in perfetta forma ed il milanese di Venezia passa alla Tosa. Valli riesce a passare Gabbiani e tra i due si innesca un furioso duello a ritmi esagerati. Al settimo giro rientra ai box Trevisiol che dopo un vano controllo si ritira con un semieasse rotto, lasciando via libera in categoria all’esperto Luigi Moccia su vettura gemella. Al decimo giro rientra ai box Bacci molto lentamente, mentre rientra in pista Necchi dopo un intervento risolutivo degli uomini N Racing. Il toscano, invece, abbandona per il cedimento della frizione. Al 22esimo giro abbandono definitivo per Necchi per il quale il problema si è ripresentato. Dopo le soste ai box Paolo Meloni ha preso il comando davanti alla Albanese che ha ben presente la situazione di campionato e non tenta manovre eccessivamente rischiose per la sua Leon TSI. Terza piazza per Daniele Mulacchiè, particolarmente in forma nel week end al volante della BMW E92, con la quale ha condotto una prima parte di gara in attacco ed ora precede il siciliano Vittorio Bagnasco sulla versione E46 da 3.200 cc. e la Leon Long Run-Drive Techonology Italia di Luigi Moccia. In seconda divisione dopo un altro bel duello Valli si porta davanti ad un mai domo Arduini, approfittando della maggior trazione garantita dalla BMW 320 sul tracciato imolese rispetto alla Honda Accord che paga soprattutto sul lento. Terzo di categoria e ottavo assoluto è l’altro pilota Zerocinque Motorsport Lorenzo Pasquinelli che ha sostituito Italo Finco al volante della BMW 320, nono Mariano Bellin che ha preso il posto di Vito Rinaldi sulla BMW E46, davanti ad Alessandro bernasconi che faticosamente cerca la rimaonta con la BMW 320 di nuovo perfetta dopo gli interventi della P.A.I., con la quale Davide Bertozzi è stato limitato da una ruota danneggiata in seguito ad un contatto con la versione E46 del veneto Zanin.

CITE - Imola - Gara 2

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati TCR Italia
Piloti Paolo Meloni
Articolo di tipo Ultime notizie