Montanari leader incontrastato in gara 2

Montanari leader incontrastato in gara 2

Il pilota del team W&D è scattato la pole ed ha comandato per l'intera gara

In gara 2 del Campionato Italiano Turismo Endurance ad Adria, il poleman Christian Montanari su BMW E46 W&D ha imposto il suoi ritmo alla corsa comandandola dal primo all’ultimo giro. Il sammarinese ha ottenuto il miglior tempo in qualifica insieme a Walter Meloni. Seconda posizione per Necchi che sperava di poter attaccare la vetta nella seconda parte con la sua BMW, ma la strategia non ha dato risultati sperati. Terzo il toscano Andrea Bacci entrato nella giusta confidenza con la sua BMW E92 sul bagnato, scattato dalla terza fila, ha saputo attendere e rimontare al momento giusto, lasciando Adria da leader della serie tricolore ACI-CSAI. Ancora Ferrato con la BMW in quarta posizione davanti a Paolo Meloni che con la sua BMW M3 E92 è stato penalizzato dalla sosta obbligatoria ai box, dopo una partenza no fulminea dalla seconda fila. Sesto e settimo posto per le due seat ufficiali di Roberto colciago e Valentina Albanese, con il campione in carica che si era portato nelle posizioni di vertice prima della sosta obbligatoria. La Albanese ha asciato via libera al compagno di squadra dopo il bel duello con Paolo Meloni. In ottava piazza un sempre buon protagonista Daniele Mulacchiè, abbastanza “cauto” sull’acqua al volante della sua BMW. Grande battaglia in seconda divisione con successo per Ivan Capelli e Marco Coldani grazie all’ottima strategia impostata nella prima parte dall’ex F.1 e all’agilità della Honda Cuvic Type-R, opera poi continuata e terminata sotto la bandiera a scacchi da Coldani, anche se con qualche imperfezione. Per la seconda piazza un avvincente duello tra Gabbiani- Arduni su Honda Accord e Bertozzi – Bernasconi su BMW, grande agonismo con contatto nelle battute finale della corsa e conseguente crisi d’assetto per Bernasconi in quale momento alla guida, che ha lasciato il secondo gradino del podio ed i punti che garantiscono una maggiore leadership agli avversari diretti. In entrambe le gare successo in seconda divisione Diesel per Carlo Mursia e Massimo Barbieri che hanno così ipotecato il titolo con l’Alfa 156 diesel, ma già aspettano la nuova Giulietta prima di fine stagione per celebrare il successo proprio nel centenario del Biscione. Nella categoria Cup doppia affermazione per Giorgio Fantilli sulla Alfa 147 Cup. CITE, Adria, 20/06/2010 Classifica gara 2 (primi 10) 1. Christian Montanari (BMW M3 E92) in 50’13”862 2. Necchi (BMW M3 E92) a 36”008 3. Bacci (BMW M3 E92) a 1’07”982 4. Ferrato (BMW M3 E92) a 1’09”063 5. Meloni P. (BMW M3 E92) a 1’20”327 6. Colciago (Seat Leon TFSI) a 1’26”263 7. Albanese (Seat Leon TFSI) a 1’27”049 8. Mulacchiè (BMW M3 E92) a 1 giro 9. Coldani – Capelli (Honda Civic type-R) a 2 giri 10. Arduini – Gabbiani (Honda Accord) a 2 giri La classifica della prima divisione (primi 5): 1. Bacci 62; 2. Colciago 54; 3. Albanese 50; 3. Meloni P. 49; 5. Necchi 42. La classifica della seconda divisione (primi 5):1. Massimo Arduini – Gian Maria Gabbiani 73; 3. Bernasconi – Bertozzi 67; 5. Coldani 50.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati TCR Italia
Piloti Christian Montanari
Articolo di tipo Ultime notizie