GT World Challenge Europe Endurance
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
34 giorni
29 mag
-
30 mag
Prossimo evento tra
54 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
01 mag
-
03 mag
Prossimo evento tra
26 giorni
26 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
82 giorni
Formula 1
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
MotoGP
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
25 giorni
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
39 giorni
WRC
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
21 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
46 giorni
WSBK
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Evento concluso
G
Imola
08 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
33 giorni
Formula E
27 feb
-
29 feb
Evento concluso
05 giu
-
06 giu
Prossimo evento tra
61 giorni
WEC
22 feb
-
23 feb
Evento concluso
13 ago
-
15 ago
Prossimo evento tra
130 giorni

Moccia-Busnelli e Brigliadori-Montalbano in pole

condivisioni
commenti
Moccia-Busnelli e Brigliadori-Montalbano in pole
Di:
27 set 2014, 17:46

Gli alfieri della DTM e della PAI dominano le qualifiche del penultimo appuntamento stagionale

Il weekend di scena sulle sponde del Lago di Pergusa, per il sesto e penultimo round del Campionato Italiano Turismo Endurance, si avvia nel segno delle Seat Leon. Con il tempo di 1’50.811, a 160,81 km/h di media Luigi Moccia e Giancarlo Busnelli guadagnano la migliore posizione sulla griglia di gara 1, mentre Imerio Brigliadori ed il catanese Vincenzo Montalbano, dopo aver dettato il ritmo nelle prove libere, conquistano la prima fila di gara 1 e la pole position per gara 2 fermando i cronometri su 1’52.444 a 158,47 km/h. 

Al fianco della Leon della PAI, Paolo Meloni e Max Tresoldi, nuovi capoclassifica dopo il dominio espresso nel precedente round di Vallelunga, devono invece accontentarsi del terzo e secondo posto sui due schieramenti di domani. Ottimo quarto posto per il ragusano Raffaele Gurrieri sulla Renault Clio della LRM e sempre davanti alla Peugeot RCZ-R della 2T Reglage & Course schierata per i palermitani Dario Pennica e Gianluca Mauriello.

Il primo turno è un assolo di Luigi Moccia che non ha difficoltà a siglare subito la pole position di gara 1. La concorrenza resta così a lottare solo per la seconda posizione agguantata nel finale da Brigliardori. Suo il miglior crono a 4 decimi dal primato, mentre Paolo Meloni scivola in seconda fila con il terzo tempo ad oltre 1 secondo dalla Leon della DTM. Gurrieri, dopo la sostituzione del motore operata al termine della sessione non ufficiale, migliora di due decimi la sua migliore prestazione cronometrica della giornata guadagnando la quarta piazza. Quinta posizione invece per Pennica che ferma i cronometri su 2’04.372.

Una volta operato il cambio pilota, il secondo turno utile a definire la griglia di gara 2, vede subito svettare Tresoldi che impone la BMW della W&D davanti a tutti con il tempo di 1’53.295. Ma a sferrare la zampata finale è un portentoso Montalbano che conquista la seconda pole in palio fermando i cronometri sul 1’52.826 e staccando di oltre 8 decimi il rivale. Busnelli non va oltre il terzo tempo a 1”044 dal primato, mentre Gurrieri si conferma al quarto posto. Il duello al cronometro al volante della Peugeot RCZ è di Mauriello che riesce a staccare di circa due secondi il compagno di squadra pur se bissando il quinto posto.

CITE - Pergusa - Qualifica 1

CITE - Pergusa - Qualifica 2

Prossimo Articolo
Il CITE torna a Pergusa per la penultima tappa

Articolo precedente

Il CITE torna a Pergusa per la penultima tappa

Prossimo Articolo

Montalbano-Brigliadori trionfano in Gara 1

Montalbano-Brigliadori trionfano in Gara 1
Carica commenti