Baldan torna nel TCR Italy e farà due gare nel WTCR con Target

La Target Competition schiera nel 2021 la i30 N per il rientrante Campione 2017 nella serie tricolore. Il veneto farà anche due gare nel WTCR con la Elantra e ha descritto tutte le sue emozioni per questo progetto a Motorsport.com.

Baldan torna nel TCR Italy e farà due gare nel WTCR con Target

Nicola Baldan ritorna nel TCR Italy per la stagione 2021, stavolta con la ferma intenzione di restarci.

Dopo un paio d'anni trascorsi fra GT Italiano e Porsche Carrera Cup, il pilota veneto si è accordato con la Target Competition per salire a bordo di una Hyundai i30 N e affrontare la serie turismo tricolore, nella quale aveva fatto una apparizione ad Imola alla fine dell'anno scorso.

"Sono veramente contentissimo di aver trovato questo accordo con la Target Competition - ha commentato raggiante Baldan parlando con Motorsport.com - Appena mi sono sentito con Walter Gummerer, sono volato da loro e in 5 minuti eravamo già in linea su tutto".

"Non ho mai nascosto che il mondo del TCR fosse il mio e, nonostante per un paio d'anni abbia provato con il massimo impegno altre esperienze, il richiamo stava diventando ormai troppo forte per essere ignorato".

Baldan nella passata stagione aveva corso nel TCR Europe a Spa andando a punti, poi ad Imola le prestazioni non erano state affatto male, anche se la fortuna non si era rivelata sua amica nel weekend sul Santerno.

"Diciamo che i due eventi del 2020 hanno riacceso il fuoco che stava covando. Per tutto l'inverno ho lavorato per cercare di mettere insieme un programma competitivo e quando si è paventata la prospettiva di farlo con la Target, quasi pensavo ad un sogno o uno scherzo".

Oltre alla Hyundai i30 N di nuova generazione, il Campione 2017 del TCR Italy avrà anche una ulteriore occasione di mettersi in mostra nel FIA WTCR con la nuova Elantra N.

"Anche questa è una opportunità incredibile, il team mi ha detto che aveva due wildcard a disposizione per le tappe in Italia e Ungheria. Mi sono messo al lavoro immediatamente perché si potesse sfruttarle e sono davvero curioso di mettermi alla prova coi mostri sacri del Mondiale. Non nascondo che è un sogno avverato e debbo ringraziare Gruppo Baldan, Pakelo, Target e tutti i nostri partner. So che sarà durissim e bellissima allo stesso tempo. Come dico sempre: mai paura! E' un'occasione da non perdere e non vedo".

"Intanto dovrò riprendere mano alla i30 N, che già conosco. La macchina riceverà gli aggiornamenti, che sono per lo più estetici sulla parte anteriore. Ho svolto un test a Misano ed è andato molto bene, ma soprattutto sono felicissimo di essere approdato in un team che è il punto di riferimento per Hyundai in Italia, e che nel mondo del TCR ha subito fatto vedere di essere fra i migliori di sempre. L'obiettivo è chiaro, voglio rivincere quel titolo che era stato mio nel 2017, non vedo l'ora che inizi la stagione".

Andreas Gummerer, team manager della Target Competition, ha aggiunto: "Siamo felicissimi di avere Nicola con noi in squadra quest'anno. Il fatto che abbia deciso di tornare a tempo pieno nel TCR è un'ottima notizia per tutti, che abbia deciso di farlo con noi e che abbiamo trovato il giusto modo per farlo ci carica a mille. L'obiettivo è uno ed è il solito, dopo tanti successi vogliamo concretizzare e conquistare il primo titolo TCR Italy per Target Competition ed essere protagonisti del WTCR".

Nicola Baldan, Target Competition, Hyundai i30 N TCR

Nicola Baldan, Target Competition, Hyundai i30 N TCR
1/16

Foto di: Nicola Baldan

Nicola Baldan, Target Competition, Hyundai i30 N TCR

Nicola Baldan, Target Competition, Hyundai i30 N TCR
2/16

Foto di: Nicola Baldan

Nicola Baldan, Target Competition, Hyundai i30 N TCR

Nicola Baldan, Target Competition, Hyundai i30 N TCR
3/16

Foto di: Nicola Baldan

Nicola Baldan, Target Competition, Hyundai i30 N TCR

Nicola Baldan, Target Competition, Hyundai i30 N TCR
4/16

Foto di: Nicola Baldan

Nicola Baldan, Target Competition, Hyundai i30 N TCR

Nicola Baldan, Target Competition, Hyundai i30 N TCR
5/16

Foto di: Nicola Baldan

Nicola Baldan, Target Competition, Hyundai i30 N TCR

Nicola Baldan, Target Competition, Hyundai i30 N TCR
6/16

Foto di: Nicola Baldan

Nicola Baldan, Target Competition, Hyundai i30 N TCR

Nicola Baldan, Target Competition, Hyundai i30 N TCR
7/16

Foto di: Nicola Baldan

Nicola Baldan, Target Competition, Hyundai i30 N TCR

Nicola Baldan, Target Competition, Hyundai i30 N TCR
8/16

Foto di: Nicola Baldan

Nicola Baldan, Target Competition, Hyundai i30 N TCR

Nicola Baldan, Target Competition, Hyundai i30 N TCR
9/16

Foto di: Nicola Baldan

Nicola Baldan, Target Competition, Hyundai i30 N TCR

Nicola Baldan, Target Competition, Hyundai i30 N TCR
10/16

Foto di: Nicola Baldan

Nicola Baldan, Target Competition, Hyundai i30 N TCR

Nicola Baldan, Target Competition, Hyundai i30 N TCR
11/16

Foto di: Nicola Baldan

Nicola Baldan, Target Competition, Hyundai i30 N TCR

Nicola Baldan, Target Competition, Hyundai i30 N TCR
12/16

Foto di: Nicola Baldan

Nicola Baldan, Target Competition, Hyundai i30 N TCR

Nicola Baldan, Target Competition, Hyundai i30 N TCR
13/16

Foto di: Nicola Baldan

Nicola Baldan, Target Competition, Hyundai i30 N TCR

Nicola Baldan, Target Competition, Hyundai i30 N TCR
14/16

Foto di: Nicola Baldan

Nicola Baldan, Target Competition, Hyundai i30 N TCR

Nicola Baldan, Target Competition, Hyundai i30 N TCR
15/16

Foto di: Nicola Baldan

Nicola Baldan, Target Competition, Hyundai i30 N TCR

Nicola Baldan, Target Competition, Hyundai i30 N TCR
16/16

Foto di: Nicola Baldan

condivisioni
commenti
TCR Italy: Poloni c'è con l'Audi, Race Lab pronta al raddoppio

Articolo precedente

TCR Italy: Poloni c'è con l'Audi, Race Lab pronta al raddoppio

Prossimo Articolo

TCR Italy: il Team Aggressive cala l'asso Kevin Ceccon

TCR Italy: il Team Aggressive cala l'asso Kevin Ceccon
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie TCR , TCR Italy , WTCR
Piloti Antti Buri , Nicola Baldan
Team Target Competition
Autore Francesco Corghi