Formula 1
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
89 giorni
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
34 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
12 dic
-
14 dic
Gara in
13 Ore
:
04 Minuti
:
28 Secondi

Baldan sconfigge Scalvini dopo un duello mozzafiato in Gara 1 a Le Castellet

condivisioni
commenti
Baldan sconfigge Scalvini dopo un duello mozzafiato in Gara 1 a Le Castellet
Di:
12 mag 2018, 15:45

Spettacolo al Paul Ricard, dove il Campione in carica vince la battaglia con la Hyundai del bresciano, mentre Tavano va a podio con la Cupra. A seguire troviamo le Honda della Target, Altoè vince fra le DSG, fuori Ferrara.

Podio TCR Gara 1: il secondo classificato Eric Scalvini, BRC Racing Team, il vincitore Nicola Baldan, Pit Lane Competizioni, il terzo classificato Salvatore Tavano, Seat Leon TCR
Eric Scalvini, Hyundai i30 N TCR, BRC Racing Team
Giovanni Altoè, Audi RS3 LMS-TCR, Pit Lane Competizioni
Ermanno Dionisio, Audi RS3 LMS, Pit Lane Competizioni
Tavano-Greco, Seat Leon TCR SEQ
La partenza di Gara 1
Massimiliano Gagliano, Seat Leon TCR DSG
Celik Caglayan, Seat Leon TCR SEQ, Toksport WRT
Massimiliano Mugelli, Honda Civic TCR

Nicola Baldan prosegue la sua cavalcata trionfale al Paul Ricard prendendosi la vittoria di Gara 1 del TCR Italy, ma con una discreta sudata.

Partito dalla pole position con la propria Hyundai i30 N TCR, il pilota della Pit Lane Competizioni è stato scavalcato alla curva 1 da un Eric Scalvini davvero superlativo, con il bresciano del BRC Racing Team che ha preso il comando delle operazioni chiudendo ogni porta al rivale.

Sono serviti diversi giri prima che il Campione in carica riuscisse a tornare davanti alla Hyundai del bresciano, ma l'applauso va davvero ad entrambi per l'incredibile spettacolo offerto sul tracciato di Le Castellet.

Salvatore Tavano si era accodato alla coppia di i30 sfruttando le scaramucce, ma alla fine deve accontentarsi del terzo posto con la Cupra TCR di SEAT Motorsport Italia che condivide con Matteo Greco.

Bella lotta anche fra le Honda Civic TCR FK2 della Target Competition, con Marco Pellegrini che alla fine transita quarto sul traguardo precedendo i compagni di squadra Jurgen Schmarl e José Rodrigues.

Federico Paolino conclude settimo alla guida della seconda Hyundai i30 N TCR della BRC, ma su di lui pende una possibile penalità per non aver rispettato i track limits al via.

In ottava piazza c'è Andrea Larini con la Cupra TCR, mentre Giovanni Altoè (Pit Lane Competizioni, Audi RS 3 LMS TCR) ha avuto la meglio di Max Gagliano (SEAT Leon) nella bagarre per il nono posto e soprattutto per il Trofeo DSG.

Purtroppo si è ritirato Luigi Ferrara, incappato in un problema all'intercooler della sua Alfa Romeo Giulietta TCR proprio mentre il pilota del V-Action Racing Team si era issato al settimo posto.

Fuori anche per contatti multipli Alessandro Thellung (SEAT - BF Motorsport), Lorenzo Nicoli (Honda Civic FK2), Max Mugelli (Honda Civic FK7) ed Enrico Bettera (Audi - Pit Lane).

TCR Italy - Le Castellet: Gara 1

Prossimo Articolo
Nicola Baldan firma la pole position sulla Hyundai a Le Castellet

Articolo precedente

Nicola Baldan firma la pole position sulla Hyundai a Le Castellet

Prossimo Articolo

Andrea Larini vince Gara 2 dietro alla Safety Car nel diluvio francese

Andrea Larini vince Gara 2 dietro alla Safety Car nel diluvio francese
Carica commenti