GT World Challenge Europe Endurance
17 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
81 giorni
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
103 giorni
Formula 1
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
45 giorni
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
52 giorni
MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
Prossimo evento tra
38 giorni
G
GP della Thailandia
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
52 giorni
WRC
13 feb
-
16 feb
Prossimo evento tra
17 giorni
WSBK
G
Phillip Island
28 feb
-
01 mar
Prossimo evento tra
32 giorni
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
46 giorni
Formula E
17 gen
-
18 gen
Evento concluso
14 feb
-
15 feb
Prossimo evento tra
18 giorni
WEC
12 dic
-
14 dic
Evento concluso
22 feb
-
23 feb
Prossimo evento tra
26 giorni

Baldan: "Ho meritato il titolo, ora sogno un TCR internazionale"

condivisioni
commenti
Baldan: "Ho meritato il titolo, ora sogno un TCR internazionale"
Di:
20 dic 2017, 10:46

Il Campione del TCR Italy Touring Car Championship non nasconde il proprio entusiasmo per la vittoria nella serie tricolore con la SEAT León TCR preparata dalla Pit Lane Competizioni e pensa in grande per il futuro.

Nicola Baldan, Pit Lane, Seat Leon TCR-TCR
Nicola Baldan, Pit Lane, Seat Leon TCR-TCR
Podio Gara 2: il vincitore Nicola Baldan, Pit Lane, il secondo classificato Giacomo Altoè, Target, il terzo classificato Max Mugelli, Pit Lane
Podio TCR gara 1, Giacomo Altoè (Target Srl,Audi RS3 LMS TCR #10), Stefano Comini (Top Run Motorsport,Subaru STI TCR #99), Nicola Baldan (Pit Lane,Seat Leon TCR-TCR #8)
Nicola Baldan, Seat Leon TCR, Pit Lane
#8 Baldan Nicola - Pit Lane Competizioni
Nicola Baldan, Seat Leon TCR, Pit Lane
Nicola Baldan, Seat Leon TCR, Pit Lane
Nicola Baldan, Pit Lane, Seat Leon TCR-TCR
Il vincitore di Gara 2 Nicola Baldan, Pit Lane, Seat Leon TCR-TCR
Il vincitore di Gara 1 Nicola Baldan, Pit Lane
Il vincitore di Gara 1 Nicola Baldan, Pit Lane, Seat Leon TCR-TCR

Nicola Baldan si è laureato con grande merito Campione 2017 del TCR Italy Touring Car Championship in una stagione che lo ha visto assoluto protagonista in termini numerici.

Per il nativo di Piove di Sacco sono arrivate ben 7 vittorie, 3 podi, 9 pole position e 6 giri veloci nell'arco delle 14 gare disputate sulle pista del Bel Paese, dove al volante della SEAT León TCR preparata dalla Pit Lane Competizioni ha dimostrato il suo valore.

"Penso che questi numeri confermino che ci siamo meritati il titolo - ammette il veneto, che però non ha avuto vita così facile come potrebbe apparire - Però è anche vero che ad inizio anno ci siamo trovati a rincorrere Eric Scalvini e la sua Honda Civic, che ha dimostrato di essere competitiva. Si è trattato di restare calmi, guadagnare i punti pesanti per colmare il divario fino ad arrivare in testa alla classifica, per poi gestire la situazione nelle ultime gare".

La svolta è arrivata quando il ragazzo della MM Motorsport è incappato in più di un problema tecnico che di fatto ha lasciato via libera a Baldan, bravissimo a cogliere l'attimo per involarsi verso il titolo.

"Penso che ad un certo punto la fortuna abbia girato dalla nostra parte dal punto di vista tecnico perché abbiamo totalizzato 93 punti negli ultimi tre round contro i 46 di Scalvini. A Vallelunga ci sono stati problemi con le gomme, ma nella parte finale di stagione siamo risultati più forti di chiunque altro e la prova è il meritato titolo Costruttori conquistato da SEAT".

Baldan si è fatto le ossa correndo principalmente nel turismo monomarca, giungendo al successo in SEAT León Cup nel 2016 che gli ha spalancato le porte del TCR.

"Ho scelto di correre nei trofei monomarca perché non avevo dei gran budget, consapevole che non potevo permettermi di più, ma che facendo bene con grande impegno mi sarei potuto guadagnare qualcosa. Sono diventato uno specialista delle vetture turismo a trazione anteriore; è stata la scelta migliore, dato che ora sono le auto di riferimento per la categoria a livello internazionale. Mi sono guadagnato la fiducia di SEAT e questo è stato fondamentale per prendere parte al TCR Italy. Vincere la SEAT León Cup nel 2016 ovviamente mi ha aiutato, ma in tutta la mia carriera ho dimostrato di poterlo fare più volte. Non posso che ringraziare SEAT per aver creduto in me".

Ora a 35 anni Baldan ha davanti a sè un futuro ancora tutto da scrivere, con ambizioni chiaramente più ampie e sogni che forse non sono del tutto irrealizzabili.

"Spero che con le collaborazioni che ci sono si possa continuare a correre nel TCR anche il prossimo anno. Il mio sogno è competere a livello internazionale, ma se non fosse possibile allora non mi dispiacerebbe difendere il mio titolo in TCR Italy. La serie è cresciuta moltissimo durante il 2017, con tanti marchi e piloti forti che si sono uniti al gruppo. La prossima stagione sarà molto più tirata e difficile imporsi".

Prossimo Articolo
Sfortunato giro a vuoto per Ferrara e Mosca con le Alfa Romeo a Monza

Articolo precedente

Sfortunato giro a vuoto per Ferrara e Mosca con le Alfa Romeo a Monza

Prossimo Articolo

Modificato il calendario 2018, gli eventi restano comunque sette

Modificato il calendario 2018, gli eventi restano comunque sette
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie TCR Italy
Piloti Nicola Baldan
Team Scuderia del Girasole , Pit Lane Competizioni
Autore Francesco Corghi