Alberto Viberti monopolizza la pole position al Mugello

Il giovane piemontese della BRC Racing Team detta il ritmo sulla Leon TCR. Il capoclassifica Roberto Colciago (Honda Civic TCR Ags) ed Enrico Bettera (Leon TCR Pit Lane) si scambiano la seconda e terza piazza. In TCS è sempre Alberto Bassi (Leon...

Dominando entrambe le sessioni di qualifica, rispettivamente in 1'58.638 a 159,156 km/h di media ed in 1'58.971 a 158,710 km/h, Alberto Viberti conquista le due pole position in palio nel quarto round stagionale del Campionato Italiano Turismo in corso al Mugello.

Un passo, quello espresso dal 22enne pilota piemontese, che conferma lo stato di forma già registrato nel corse delle prove libere di ieri e che soprattutto costringe il leader Roberto Colciago ad una insolita rincorsa prestazionale pur se sul filo dei decimi di secondo.

Al cospetto della Leon TCR della squadra piemontese, il pilota della Honda Civic TCR della Ags ha dovuto infatti inseguire con 236 millesimi di ritardo nel primo turno e 485 nel secondo pur se condizionati, in quest'ultimo caso, dalla bandiera rossa esposta proprio quando il tre volte campione italiano faceva segnare i suoi intertempi record.

Autorevole terzo incomodo, Enrico Bettera si conferma nel passo da primato sulla Leon TCR della Pit Lane con il terzo e secondo posto in griglia per le due gare del weekend, mentre lo scozzese Finlay Crocker è ottimo quarto e sesto al primo weekend tricolore sulla Honda Civic TCR della VFR Racing.

Samuele Piccin e Romy Dall'Antonia, che si dividono le due gare del weekend sulla Leon TCR della BF Motorsport, si confermano al vertice tra le Seat dotate di cambio di serie DSG con il quinto e quarto tempo assoluto delle due sessioni e riuscendo anche a precedere Marco Costamagna, sesto e settimo al rientro stagionale sulla seconda Leon TCR dotata di cambio sequenziale della BRC Racing Team.

Alla prima uscita in Campionato sulla Civic TCR 2016 della MM Motorsport, Emanuele Alborghetti sigla il settimo e quinto posto, mentre Daniele Cappellari blinda l'ottavo tempo assoluto, secondo tra le Seat con cambio DSG, al volante della Leon TCR della CRC Team Bassano.

Incoraggiante il rientro tricolore di Mariano Costamagna, Presidente della BRC, che conquista il nono posto sulla griglia di gara 1 con la terza Leon DSG della squadra di Cherasco , mentre è costretto al 14esimo di gara 2 per un'uscita nella seconda sessione a seguito di un contatto con Colciago alle Arrabbiate.

Alla sua prima uscita al Mugello, è da incorniciare l'11esimo tempo firmato da Gianluca Mauriello nel primo turno al volante della Citroën C3 Max di 2T Course & Reglage e Procar, sulla quale sale poi il più esperto Massimo Arduini (che sostituisce Tommy Maino), nono nella seconda sessione.

Luigi Bamonte, 13esimo e decimo nei due turni nei colori di MM Motorsport, completa il lotto delle Seat Leon dotata di cambio DSG, mentre sempre nei colori della marca spagnola le tre Leon Cupra ST wagon, dominano nel TCS con Alberto Bassi, decimo assoluto nel primo turno, Peter Wyhinny e Sandro Pelatti.

Sempre tra le vetture di più stretta derivazione di serie, Kevin Giacon, attuale leader della classifica assoluta, è quarto sulla Alfa Romeo Mito 1.4 di Tecnodom Sport, davanti ai compagni di colori Silvano Bolzoni e Sandro Pelatti, al debutto in campionato sulla Abarth 595 OT schierata dalla factory di Domiziano Giacon ed a Davide Pigozzi alla prima uscita stagionale sulla Seat Ibiza Cupra 1.8 della WP Racing.

Il weekend del Mugello continua alle 16.40 con gara 1, sulla distanza di 25 minuti + 1 giro, in differita TV alle 20.10 su Sportitalia (dgt 60 SKY225) ed in diretta web su www.acisportitalia.it.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati TCR Italia
Evento Mugello
Sub-evento Sabato
Circuito Mugello
Piloti Roberto Colciago , Enrico Bettera , Alberto Viberti
Team AGS Motorsport
Articolo di tipo Qualifiche