Benelux, ecco alcune novità regolamentari per la stagione 2017

condivisioni
commenti
Benelux, ecco alcune novità regolamentari per la stagione 2017
Di:

Kronos Events, promoter della serie, ha apportato alcune modifiche al format dei weekend di gara, che resteranno comunque molto lunghi e ricchi di azione in pista.

In attesa di capire quali e quanti saranno i partecipanti alla stagione 2017 della TCR Benelux Series, il promoter della serie Kronos Events ha iniziato a lavorare su alcuni cambiamenti riguardo al format dei weekend di gara.

Resterà invariato il numero delle gare, con una Qualifying Race da disputarsi al sabato, mentre alla domenica avremo quattro gare sprint. Queste ultime saranno suddivise in Gara 1 e Gara 2, e Gara 3 e Gara 4, separate dall'intervento della Safety Car (al termine della prima e della terza, come accadeva nel 2016) che raggrupperà i concorrenti, i quali non scatteranno più con partenza lanciata come avveniva un anno fa, ma dovranno riposizionarsi in griglia e attendere lo spegnimento dei semafori.

In totale, ogni weekend di gara sarà caratterizzato da 60' di Prove Libere, 20' di Qualifiche, 60' di Qualifying Race e quattro gare sprint da 20' ciascuna, per una somma di 220' di azioni in pista.

Un altro cambiamento importante riguarda l'assegnazione dei punteggi. Verrà utilizzata per tutte le gare la scala 25-18-15-12-10-8-6-4-2-1; cala quindi il bottino della Qualifying Race per piloti e team, con lo scopo di rendere più combattuto il campionato.

"La TCR Benelux è una serie ricca di battaglie serratissime! - spiegano gli organizzatori - Per ridurre i costi stiamo cercando di aiutare le squadre a spendere meno, senza però influire sul lavoro in pista. L'idea è quella di dare la possibilità a squadre e piloti di noleggiare la pista sulla quale si andrà a correre nel fine settimana qualche giorno prima per svolgere test ed essere pronti fin da subito. Con questo verranno ridotti i test privati, che non tutti si possono permettere, mentre i nuovi concorrenti avranno l'occasione di provare le vetture e non presentarsi al via privi di esperienza".

 

Benelux, De Leval giovane promessa degna del titolo Junior

Articolo precedente

Benelux, De Leval giovane promessa degna del titolo Junior

Prossimo Articolo

Benelux: i fratelli Mondron confermati sulla SEAT della Delahaye Racing

Benelux: i fratelli Mondron confermati sulla SEAT della Delahaye Racing
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie TCR Benelux
Autore Francesco Corghi