Badovini, record e pole provvisoria

Badovini, record e pole provvisoria

L'italiano ha abbassato il primato della pista e fatto il vuoto alle sue spalle

Tutto come da copione: ancora una volta Ayrton Badovini ha saputo mettere la sua BMW in pole provvisoria con grande autorità. Nonostante si sia già laureato campione della Coppa del Mondo Superstock 1000, il pilota italiano ha letterlmente dominato il primo turno di prove ufficiali anche ad Imola, rifilando quasi un secondo al suo diretto inseguitore Lorenzo Zanetti e facendo segnare il nuovo record del tracciato in 1'51"528. Il portacolori della SS Lazio Motorsport è rimasto al di sotto di questa soglia per appena 3 millesimi con la sua Ducati, precedendo di un paio di decimi la Honda del francese Maxime Berger. All'interno della top ten ci sono poi altri cinque italiani, capitanati da Andrea Antonelli in quarta posizione. Tra la sesta e l'ottava piazza troviamo invece nell'ordine Lorenzo Baroni, Davide Giugliano ed Eddy La Marra. Infine, decimo c'è Domenico Colucci.

Superstock 1000 - Imola - Qualifica 1

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Superstock 1000
Piloti Ayrton Badovini
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag tuning