Guarnoni al top anche nelle Libere 2 di Brno

Il pilota della Kawasaki ha preceduto Barrier ed un ritrovato Savadori

Guarnoni al top anche nelle Libere 2 di Brno
Inizia con il bagnato la seconda sessione di prove libere del round di Brno della Coppa del Mondo Superstock 1000. La pioggia caduta nella notta ha reso insidioso l'asfalto del saliscendi ceco, ma con il passare dei minuti è andato via via asciugando, permettendo ai piloti di arrivare a realizzare tempi non troppo distanti da quelli messi a referto nella giornata di ieri. Nonostante le condizioni particolari, davanti a tutti si sono issati i soliti noti, con Jeremy Guarnoni che ha piazzato la sua Kawasaki in cima alla lista dei tempi in 2'04"833, staccando di poco più di un decimo la BMW del leader del campionato Sylvain Barrier. Il miglioramento più significativo però è senza dubbio quello della Ducati 1199 Panigale di Lorenzo Savadori, che è risalito in terza posizione confermando praticamente il crono che aveva ottenuto ieri. Dietro di lui si conferma molto veloce Ondrej Jezek con la sua 1098. Lorenzo Baroni poi completa la top five e anche la schiera dei piloti riusciti a rimanere al di sotto del secondo di distacco. Ancora in difficoltà, dunque, Eddi La Marra, settimo a 1"8, e non va tanto meglio a Bryan Staring, addirittura decimo ad oltre 2"6 dalla vetta.

Superstock 1000 - Brno - Libere 2

condivisioni
commenti
Guarnoni soffia la pole provvisoria a Barrier
Articolo precedente

Guarnoni soffia la pole provvisoria a Barrier

Prossimo Articolo

Barrier strappa la pole di Brno a Guarnoni

Barrier strappa la pole di Brno a Guarnoni
Carica commenti