Russo operato dopo la frattura a tibia e perone patita ad Assen

Riccardo Russo è caduto al penultimo giro della gara di Assen della SuperStock 1000, rompendosi tibia e perone. Il pilota campano è stato subito operato e spera di poter essere in gara a Imola tra due settimane.

Il penultimo giro della gara di Assen della SuperStock 1000 non sarà dimenticato molto in fretta da Riccardo Russo. Il bravo centauro campano è finito a terra, fratturandosi tibia e perone della gamba destra.

Russo è stato immediatamente operato per ridurre le fratture all'arto inferiore. Tutto è andato nel migliore dei modi e ora il pilota spera di essere in grado di poter rientrare fra due settimane, nella gara di Imola.

Per il team Pata Yamaha quello di Assen è stato un fine settimana da dimenticare. Nelle qualifiche di Sabato Florian Marino si è rotto una gamba dopo essere stato involontariamente investito da Luca Vitali. Domenica è toccato al nostro Riccardo.

Poco prima dell'incidente, Russo stava cercando di contendere la prima posizione della gara a Raffaele De Rosa - vincitore al termine della gara - ma la scivolata ha riservato a Riccardo la doppia beffa: la caduta e l'infortunio.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Superstock 1000
Piloti Riccardo Russo
Articolo di tipo Ultime notizie