Formula 1
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
G
Ad Diriyah ePrix
22 nov
-
23 nov
Prossimo evento tra
2 giorni
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
58 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso

Roberto Tamburini vola nelle Libere di Jerez

condivisioni
commenti
Roberto Tamburini vola nelle Libere di Jerez
Di:
20 ott 2017, 13:10

Il pilota della Yamaha del team Pata ha ottenuto il miglior tempo in entrambe le sessioni e nel secondo turno è riuscito ad imporsi davanti alla moto gemella di Marino. Importanti i distacchi dal terzo in poi con Mykhalchyk in rirardo di sei decimi.

E' Roberto Tamburini l'assoluto protagonista della prima giornata di attività andata in scena sul tracciato di Jerez. Il pilota del team Pata, infatti, è riuscito ad imporsi in entrambe le sessioni di libere portando la sua Yamaha YZF R1 in vetta alla classifica ottenendo il miglior tempo in 1'42''319.

Per il team Pata è stata un venerdì decisamente produttivo grazie al secondo crono ottenuto da Florian Marino. Il francese, terzo al mattino, è riuscito a migliorare nel secondo turno portandosi alle spalle di Tamburini con un distacco di 299 millesimi.

Decisamente distaccato il resto della comitiva. Illia Mykhalchyk ha centrato il terzo riferimento pagando un gap dalla vetta di ben 632 millesimi, mentre alle sue spalle Marco Faccani, con il crono di 1'42''989, ha ottenuto il quarto tempo accusando un ritardo di 3 centesimi dalla prestazione firmata Mykhalchyk.

Jeremy Guarnoni è stato il primo a non scendere sotto il muro del minuto e quaratatre secondi ed ha ottenuto il quinto crono precedendo un trittico di BMW con in testa Federico Sandi, sesto ed autore dello stesso tempo al millesimo del francese ovvero 1'43''141, mentre il settimo e l'ottavo riferimento di giornata sono stati fatti segnare da Reiterberger e D'Annunzio, rispettivamente in ritardo di 1''047 e 1''115 dalla vetta.

La prima Ducati presente in top ten è quella affidata a Mike Jones, nono con un gap di 30 millesimi dalla BMW di D'Annunzio, mentre Razgatlioglu è riuscito a migliorare il tredicesimo tempo della mattina ed ha chiuso il secondo turno in decima piazza.

Il resto della pattuglia tricolore ha visto Michele Rinaldi ottenere il dodicesimo riferimento, mentre Pusceddo ha centrato il quattordicesimo crono. Vitali e Ruiu hanno chiuso con il diciassettesimo e diciottesimo tempo, mentre ben più distaccati hanno concluso il secondo turno Mantovani, Bernardi, Terziani e Cecchini, rispettivamente 23°, 30°, 33° e 35°, con quest'ultimo caduto nel primo turno alla Curva 5.

STK 1000 - Jerez - Libere 1

STK 1000 - Jerez - Libere 2

Prossimo Articolo
Guarnoni batte Marino all'ultimo giro a Magny-Cours e aiuta Rinaldi

Articolo precedente

Guarnoni batte Marino all'ultimo giro a Magny-Cours e aiuta Rinaldi

Prossimo Articolo

Reiterberger si impone per un soffio su Jones e centra la pole a Jerez

Reiterberger si impone per un soffio su Jones e centra la pole a Jerez
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Superstock 1000
Piloti Roberto Tamburini
Autore Marco Di Marco