Lausitzring, Libere 2: Rinaldi conferma in vetta la Ducati

condivisioni
commenti
Lausitzring, Libere 2: Rinaldi conferma in vetta la Ducati
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
16 set 2016, 15:18

Michael Ruben Rinaldi ha staccato il miglior tempo nel secondo turno di libere della SuperStock 1000 al Lausitzring. Ben 8 gli italiani nelle prime 10 posizioni. Secondo Tamburini, davanti a De Rosa e Faccani.

Lucas Mahias, Pata Yamaha Official STK1000
Lucas Mahias, PATA Yamaha Official Stock Team
Raffaele De Rosa, Althea Racing
Roberto Tamburini, Nuova M2 Racing Aprilia
Kevin Calia, Nuova M2 Racing Aprilia
Marco Faccani, Triple-M Racing
Raffaele De Rosa, Althea Racing

I colori italiano continuano a troneggiare nella SuperStock 1000. Anche questo pomeriggio, infatti, ben 8 dei nostri piloti italiani si sono inseriti nella Top 10 delle Libere 2 della categoria svolte sul tracciato tedesco del Lausitzring.

Se nel corso della mattinata è stato Marco Faccani a centrare il miglior tempo, nel secondo turno è stato Michael Ruben Rinaldi a cogliere il tempo più rapido in 1'38"865, consegnando la vetta ancora alla Ducati, ma questa volta del team Aruba.it.

Alle spalle di Rinaldi, ecco altri tre piloti italiani. Il primo di questi è Roberto Tamburini, in sella alla prima Aprilia RSV4 RF, più lento di appena 92 millesimi di secondo rispetto al connazionale. Terza posizione invece per la BMW S1000RR di Raffaele De Rosa, ancora tra i primi tre così come questa mattina.

Molto bella la lotta per il vertice, perché i primi tre sono racchiusi in appena 155 millesimi di secondo. Marco Faccani, invece, si è dovuto accontentare della quarta posizione, staccato però di oltre sei decimi di secondo dalla vetta.

A interrompere l'egemonia azzurra sono state le due Kawsaki Ninja ZX-10R di Toprak Razgatlioglu e Jeremy Guarnoni. Il turco continua a mostrarsi competitivo dopo essere guarito dai numerosi infortuni d'inizio anno, mentre il francese ha trovato da subito un bel feeling con la pista tedesca.

Dopo i due che hanno interrotto il dominio italiano, ecco altri quattro nostri connazionali, che hanno così completato la Top 10. Andreozzi è sesto , alle spalle di Guarnoni per quasi 4 decimi di secondo. Bel rientro per Riccardo Russo, che ha portato la prima Yamaha YZF-R1 in ottava posizione.

Kevin Calia è nono con la seconda Aprilia nelle posizioni di verice, mentre Federico Sandi ha completato le prime dieci posizioni con la sua Yamaha R1. Ancora piuttosto lontano dal vertice Lenadro Mercado, 11esimo, davanti a Luca Vitali.

SuperStock 1000 - Lausitzring - Libere 2

Prossimo articolo Superstock 1000
Lausitzring, Libere 1: Faccani regola Razgatlioglu e De Rosa

Articolo precedente

Lausitzring, Libere 1: Faccani regola Razgatlioglu e De Rosa

Prossimo Articolo

De Rosa penalizzato regala la pole del Lausitzring a Razgatlioglu

De Rosa penalizzato regala la pole del Lausitzring a Razgatlioglu
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Superstock 1000
Evento Lausitzring
Sotto-evento Venerdì
Location EuroSpeedway Lausitz
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Prove libere