Imola, Libere 2: De Rosa guida la carica degli italiani

Ci sono ben 12 ragazzi di casa nostra nelle prime 15 posizioni in questa FP2. Alle spalle del pilota della BMW Althea ci sono Rinaldi e Tamburini. Mercado cade, ma è il primo intruso. Marconi e D'Annunzio al centro medico.

Italiani in grande spolvero nella seconda sessione di prove libere del round di Imola della Coppa del Mondo Superstock 1000: i ragazzi di casa nostra hanno infatti occupato ben 12 delle prime 15 posizioni, rendendosi protagonisti di una vera e propria prova di forza.

A svettare è stato il vincitore del recente appuntamento di Assen, ovvero Raffaele De Rosa: il portacolori del Team Althea ha spinto la sua BMW fino ad un crono di 1'49"388, riuscendo a staccare di quasi mezzo secondo il diretto inseguitore Micheal Ruben Rinaldi.

Il pilota della Ducati è stato il solo capace di infrangere il muro dell'1'50" oltre al battistrada. Subito sopra a questa soglia troviamo l'Aprilia di Roberto Tamburini, staccata di circa sette decimi. Dunque, nelle prime tre posizioni abbiamo tre piloti di tre marchi differenti.

Il primo "intruso" è Leandro Mercado, quarto a poco meno di un secondo nonostante una scivolata. A seguire poi nell'ordine ci sono Kevin Calia, Marco Faccani, Luca Salvadori e Luca Marconi. Quest'ultimo è anche incappato in una scivolata, finendo al centro medico per accertamenti.

Dopo il francese Jeremy Guarnoni, che è stato il più rapido tra i piloti Kawasaki, troviamo un altro quintetto tricolore composto da Luca Vitali, Alessandro Andreozzi, Andrea Mantovani, Riccardo Mercandelli e Fabio Massei.

15esimo poi c'è il campione della Stock 600, il turco Toprak Razgatlioglu, al rientro dopo un infortunio. E parlando di infortuni bisogna dire che al centro medico c'è finito anche Federico D'Annunzio. Si spera ovviamente che per lui non ci sia nulla di grave.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Superstock 1000
Evento Imola (2016)
Circuito Imola
Piloti Raffaele De Rosa
Team Althea Racing
Articolo di tipo Prove libere