Assen: Florian Marino operato dopo le fratture alle gambe e al bacino

Florian Marino è caduto nel corso delle Qualifiche ed è stato investito involontariamente da Luca Vitali. Il francese ha riportato fratture multiple alla gamba destra e una alla parte anteriore del bacino.

Per il team Pata Yamaha il fine settimana di gara di Assen sarà difficile da archiviare. In appena due giorni la scuderia inglese ha perso entrambi i piloti titolari. Riccardo Russo si è rotto tibia e perone nella caduta al penultimo giro della gara di domenica, mentre Florian Marino è stato vittima di un incidente piuttosto grave nel corso delle qualifiche.

Il pilota francese ha perso il controllo della sua Yamaha YZF-R1 alla Curva 15 ed è finito a terra. Pochi metri dietro di lui stava sopraggiungendo Luca Vitali, il quale non ha potuto fare altro che tentare di evitare lo scontro con il capo del transalpino. La moto dell'italiano è passata sopra le gambe di Marino, procurandogli più fratture.

Marino è stato immediatamente trasportato all'ospedale di Assen, il Wilhelmina Ziekenhuis Assen, per sottoporlo a ulteriori esami. Al pilota della Yamaha sono state riscontrate fratture multiple alla gamba destra e una frattura al bacino (parte anteriore) che per il momento non dev’essere operata. Al contrario, le ferite riportate alla gamba hanno avuto bisogno di un intervento chirurgico, che è stato effettuato ieri sera dal chirurgo Bodo Iprenburg.

"L’operazione è andata molto bene", ha spiegato Adrien Morillas, allenatore di Marino. "Il chirurgo è stato molto bravo e ha fatto un buon lavoro. Florian è ancora stanco e dolorante. Probabilmente mercoledì sarà trasportato in Francia". Secondo i primi accertamenti, il recupero di Marino durerà all’incirca tre mesi.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Superstock 1000
Evento Assen
Circuito Assen
Piloti Florian Marino
Articolo di tipo Ultime notizie