Aragon, Libere 1: Riccardo Russo subito sugli scudi

Riccardo Russo coglie il miglior tempo nelle prime libere della stagione 2016 della SuperStock 1000, davanti a Florian Marino. Due le Yamaha davanti a tutti. Ben 6 gli italiani nelle prime dieci posizioni.

Il primo fine settimana di gara del Mondiale 2016 della SuperStock 1000 si è aperto questa mattina con il primo turno di prove libere, andato in scena sul tracciato spagnolo di Aragon.

Al Motorland il pilota più rapido è stato Riccardo Russo, che ha portato la sua Yamaha YZF-R1 in vetta alla prima graduatoria della stagione grazie al tempo di 1'54"756. Russo è rimasto a lungo in vetta alla classifica dopo aver scavalcato Christophe Ponsson a metà del turno, per poi non lasciare più la prima posizione. L'italiano è stato inoltre l'unico pilota ad abbattere il muro dell'1'55"

Alle spalle del nostro connazionale ecco il secondo centauro della Yamaha, Florian Marino. Il transalpino si è arrampicato in seconda posizione proprio pochi secondi dopo il bel giro effettuato da Russo, che lo ha portato davanti a tutti. Nonostante il buon giro, Marino si trova staccato di mezzo secondo dal crono di riferimento della sessione.

Dietro al francese, ecco un plotone di quattro azzurri. Il primo di questi è Marco Faccani, bravo a portare la prima Ducati 1199 Panigale R in terza posizione, proprio davanti alla seconda rossa di Borgo Panigale, quella affidata a Emanuele Pusceddu.

Buono il debutto di Roberto Tamburini in sella all'Aprilia RSV4 RF, dopo tante stagioni in sella a una BMW S1000 RR. "Tambu" è riuscito a centrare il quinto posto, ma a 9 decimi da Russo. Il distacco è pesante, ma non sono da sottovalutare le condizioni in cui versava la pista. Sesto posto per Michael Ruben Rinaldi, al debutto nella categoria, e miglior pilota del team Aruba.it.

Jeremy Guarnoni si è issato alle spalle dei quattro piloti italiani con la prima Kawasaki ZX-10R 2016, precedendo Leandro "Tati" Mercado, tornato in Stock 1000 dopo la stagione passata con il team Barni Racing in World Superbike. L'esperto Bryan Staring non è andato oltre il nono posto, con Luca Marconi che ha invece completato la Top Ten.

Per quanto riguarda gli altri italiani, Fabio Massei, Raffaele De Rosa e Alessandro Andreozzi si sono dovuti accontentare dei primi tre posti appena fuori dai primi dieci, mentre Andrea Mantovani e Kevin Calia non sono andati oltre il sedicesimo e il diciassettesimo tempo assoluto.

SuperStock 1000 - Aragon - Libere 1

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Superstock 1000
Piloti Marco Faccani , Riccardo Russo , Florian Marino
Articolo di tipo Prove libere